Agopuntura per combattere la cellulite

L'85% delle donne soffre di cellulite. Dall'Oriente un metodo alternativo per combatterla: l'agopuntura.

di Giorgia Martino 23 ottobre 2012 0:58

La cellulite è il nome che indica il grasso sulle cosce e sui glutei caratterizzato dalla pelle a buccia d’arancia o, nei casi peggiori, a materasso, ossia con evidenti fossette lungo la pelle. Questa irregolarità alla vista si sente ancora di più al tatto. Anche se la cellulite può verificarsi sia negli uomini che nelle donne, in queste ultime è molto più comune.

L’agopuntura può fornire un’alternativa ai classici trattamenti estetici, ed un ulteriore aiuto a chi ha già provato dieta e palestra. Per quanto venga molto utilizzata contro la cellulite, l’agopuntura ha però bisogno di ulteriori prove specifiche per dimostrare la sua efficacia contro questa condizione quasi esclusivamente femminile.

L’agopuntura consiste nell’inserimento di aghi in alcuni punti del corpo, ed esiste da più di 2 mila anni. Molti tipi di approcci dell’agopuntura vengono usati nel tentativo di trattare la cellulite, compresa l’agopuntura tradizionale e quella con elettrostimolazione. La stimolazione elettrica utilizzata con l’agopuntura è stata introdotta in Cina nel 1934, e serve per creare una stimolazione più forte e più consistente.

I trattamenti di agopuntura contro la cellulite sono eseguiti inserendo degli aghi lungo specifici meridiani, che possono variare in base all’età e alla genetica della paziente. La stimolazione elettrica, invece, sarà utilizzata in base ad esigenze individuali. In un trattamento di agopuntura tradizionale, gli aghi possono essere inseriti direttamente sulle zone con cellulite o in zone lontane dal centro del corpo. Se invece si riterrà opportuno utilizzare l’elettrostimolazione, saranno uniti agli aghi dei piccoli elettrodi che invieranno micro-correnti alla zona trattata. Il trattamento di agopuntura contro la cellulite varia da 20 a 40 minuti, a seconda delle necessità.

Il trattamento di agopuntura contro la cellulite ha lo scopo di migliorare la circolazione sanguigna, ridurre lo stress e drenare e disintossicare il corpo, migliorandone le funzioni metaboliche.

I trattamenti di agopuntura contro la cellulite sono considerati sicuri e con pochi rischi, ma solo quando vengono effettuati da un professionista qualificato. Ovviamente nel caso contrario potrebbe causare anche lesioni e infezioni.

Siate dunque certe di trovare un agopuntore con la licenza apposita, in modo da non rischiare. E inoltre ricordate che, se l’agopuntura può essere utile in caso di cellulite, non è assolutamente un sostituto di cure mediche.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti