Attacchi di fame: ecco i rimedi naturali

Placare il brontolio di stomaco e conservare una salute perfetta? Scopriamo insieme come fare.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 14 febbraio 2013 15:55

Rimedi naturali per combattere gli attacchi di fame?  Si, per fortuna è possibile gestire questa fastidiosa problematica in maniera naturale.Tutto sta nell’imparare a ricorrere a qualche espediente e a programmare i propri spuntini “fuori programma”, in base alle proprie abitudini alimentari.

Attacchi di fame –  Ecco come combatterli:

1) Frutta di stagione

Cosa c’è di meglio di mele, kiwi, banane, fragole, prugne, arance e mandarini per placare l’appetito? In questo modo sarà possibile fare il pieno di vitamine e sali minerali e garantirsi il giusto senso di sazietà contrastando i chili di troppo. Quali sono i frutti che saziano di più? In primis le mele, a ruota banane, arance e kiwi.

L’ideale sarebbe fare uno spuntino mattutino verso le 11 con un paio di banane e un mandarino o in alternativa un kiwi. L’ideale sarebbe alternare la frutta ad una bella insalata, magari con dei pomodori.

2) Caffè

Una bevanda amata e purtroppo assunta in eccesso da tantissime persone al mondo. Chi è interessato da patologie gastriche (gastriti e coliti) farebbe bene a limitarne il consumo ed evitare di bere caffè a stomaco vuoto. più salutisti potrebbero optare per un caffè d’orzo. Ad ogni modo, sarebbe preferibile berlo amaro o optare per lo zucchero di canna in sostituzione di quello bianco classico. Il caffè oltre a regalare un senso di sazietà, è un’eccezionale bevanda brucia grassi e in grado di accelerare il metabolismo, pertanto, con moderazione, non può fare che bene.

3) Frutta secca

Follia? No, la frutta secca pur essendo ricca di grassi vegetali, è povera di zuccheri: mandorle, arachidi, noci, nocciole, pistacchi, anacardi, pinoli, possono essere consumati tranquillamente, anche da persone interessate da diabete. Questi alimenti sono ricchi di acidi grassi, fibre e sali minerali, perfetti per prevenire diabete, tumori e altre malattie croniche. L’ideale sarebbe portare sempre con sé una bustina con mandorle, arachidi, noci &co.

Ulteriori consigli

Per combattere gli attacchi di fame, è inoltre fondamentale bere almeno 1 litro e mezzo d’acqua al giorno (più o meno 10 bicchieri).  In questo modo sarà possibile assicurarsi un maggiore senso di sazietà e si riuscirà ad idratare l’organismo.

16 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti