ƒ

Come spiegare ai figli la separazione

E non traumatizzarli

di Miss Milla 1 ottobre 2015 10:52

Partendo dal presupposto che è impossibile non far soffrire un figlio in seguito alla separazione dei suoi genitori, esiste sicuramente un modo per evitare di traumatizzarlo in maniera irreversibile, vediamo qualche consiglio.

Non sottovalutate i vostri figli, è sempre preferibile essere sinceri con loro piuttosto che mentirgli, potrebbero sentirsi esclusi da una decisione che li riguarda direttamente.

Devono avere il tempo di metabolizzare la nuova realtà, spiegategli che le cose tra voi non vanno bene e che probabilmente state decidendo di dividere la vostra strada come coppia ma non come genitori.

Sottolineate il fatto che non lo lascerete solo e che per qualsiasi necessità avrà a disposizione entrambi i genitori.

Per il suo bene organizzate delle giornate insieme, se vi chiede di cenare insieme, non fate problemi, per lui è fondamentale mantenere alcune abitudini, cercate di non litigare in sua presenza ne soffrirebbe tantissimo.

Rispettate i giorni in cui può stare insieme all’altro genitore, deve essere sereno il più possibile e solo in questo modo riuscirà a gestire con il tempo questo dolore.

Deve sfogare quello che prova, trovate delle occasioni per parlare insieme, iscriverlo ad uno sport potrebbe essere una buona idea, sfogherà così le sue tensioni in modo costruttivo.

Non sarà un momento facile della vostra vita, ma sicuramente ne uscirete grazie all’amore che provate per il vostro bambino, sarete delle mamme ancora migliori ai suoi occhi se saprete gestire le sue esigenze.

Tirate fuori le vostre capacità, avrete bisogno di tanta forza e coraggio per affrontare la vostra nuova vita.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti