ƒ

Dieta mediterranea per stare bene immediatamente

Il "Made in Italy" trionfa anche quando c'è di mezzo la salute? A tavola è lecito essere "patriottici", almeno stando ad una ricerca neozelandese.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 15 gennaio 2013 18:18

Stare bene, mantenere la linea, prevenire le malattie più diffuse? Niente di trascendentale grazie alla dieta mediterranea, una soluzione economica, alla portata di tutti e di facile esecuzione, specialmente per i cittadini italiani.

Morbo di Crohn, problemi cardiovascolari, Alzheimer, artrite reumatoide, alcune forme di tumori e diabete di tipo 2, possono essere contrastati e prevenuti grazie alla dieta mediterranea.

Stando agli ultimi studi condotti in materia, i benefici di questo regime alimentare sarebbero immediati. Basterebbero, infatti, solo 6 settimane per poter godere dei primi effetti positivi derivanti da questa dieta.

Il motivo? A fornire una risposta a tal riguardo, ci hanno pensato gli studiosi dell’Università di Auckland. L’equipe di ricerca dell’ateneo neo zelandese, coordinata dalla dottoressa Lynette Ferguson, ha dimostrato che una dieta equilibrata è in grado di rinforzare le difese immunitarie.

Per comprendere l’efficacia di questo regime alimentare, i ricercatori hanno provveduto a selezionare 30 cittadini neozelandesi interessati da stati infiammatori e hanno somministrato loro un regime alimentare speciale per un periodo di 6 settimane.

Sia prima che dopo tale periodo, il team di ricerca ha analizzato nei partecipanti allo studio una serie di biomarcatori, tra cui la proteina C- reattiva, un marcatore standard in grado di rintracciare lo stato d’infiammazione.

I partecipanti allo studio sono stati scissi in due differenti gruppi: il primo gruppo ha intrapreso la dieta mediterranea dopo aver sperimentato la dieta anglosassone. Ha dunque avuto modo di sperimentare i benefici di un regime alimentare ricco di frutta, verdura, cereali integrali, olio extravergine d’oliva, pesce e avocado. Il secondo gruppo, invece, è stato sottoposto ad una dieta mediterranea molto più contenuta.

Cosa è emerso dai risultati finali di ambedue i gruppi? Semplicemente che lo stato infiammatorio era stato ridotto, con la differenza che, il primo gruppo, sottoposto ad una dieta mediterranea più intensiva, ha avuto modo di godere di risultati migliori.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti