ƒ

Dipendenza dal sesso: meglio non curarla?

Sex addicted. Sempre più persone sembrano essere interessate dalla malattia del sesso, dalla quale, qualcuno ha deciso di non guarire.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 5 giugno 2013 20:25

Negli ultimi tempi, la dipendenza dal sesso miete sempre più vittime. Dietro questo boom, è lecito pensare vi sia lo zampino dei media, sempre pronti a propinare immagini ad alto sfondo erotico e messaggi provocatori. Se a tutto ciò aggiungiamo la continua disponibilità di materiale porno visibile online in streaming 24 ore su 24, ecco che il quadro appare completo.

A prescindere dalle possibili cause, appare evidente che la dipendenza dal sesso sia ormai una vera e propria malattia, in grado di condizionare fortemente la vita di chi ne è affetto. Purtroppo (o per fortuna a seconda delle scuole di pensiero) qualcuno sceglie di non curarla, come Arabella, una ragazza tedesca ventiseienne che ha dichiarato al Bild la sua dipendenza dal sesso, affermando in maniera inequivocabile di non essere intenzionata a rinunciare ad un’attività sessuale particolarmente intensa.

Per la fanciulla teutonica, la dipendenza dal sesso è una sorta di “religione”. Quest’ultima, infatti, ha dichiarato alla testata tedesca di fare sesso almeno 5 volte al giorno. Una dipendenza nata intorno ai 16 anni, che ha finito con lo “sfiancare” persino il suo ragazzo dell’epoca, che alla lunga si è rivelato incapace di soddisfare le continue richieste sessuali di Arabella.

Per ovviare alle problematiche derivanti dalla dipendenza dal sesso, Arabella ha deciso di cimentarsi nel mondo del porno, purtroppo, nonostante alle volte la migliore difesa sia proprio l’attacco, persino questa “luminosa carriera” non sembra placare le sue insaziabili bramosie erotiche.

Dipendenza dal sesso – La parola ai lettori

E’ giusto non cercare di frenare i propri desideri sessuali, anche quando quest’ultimi si manifestano incessantemente, andando a minare la normale vita di relazione e lo svolgimento delle attività quotidiane? E’ possibile condurre una vita sociale appagante, nonostante la presenza del perpetuo desiderio di fare l’amore? Il troppo sesso può finire per logorare mente e copo? Qual è la vostra idea a tal riguardo?

5 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti