ƒ

Le proprietà e i benefici dell’avocado

Mangiare l'avocado aiuta a combattere il colesterolo e a fare scorta di grassi buoni e vitamine

di Anna Cantarella 3 aprile 2017 15:56

Frutto molto speciale dalla particolare buccia verde rugosa, l’avocado è un vero toccasana per la salute ed è anche buonissimo da utilizzare in cucina per ricette dolci o salate. In molti credono che sia un frutto molto calorico e che, soprattutto, sia troppo grasso ma la verità è un’altra.

L’avocado infatti apporta solo 160 calorie per 100 grammi e anche se  è vero che contiene grassi, questi ultimi sono grassi nobili e cioè quelli monoinsaturi che sono utili per mantenere in salute il cuore. Contrariamente a quello che si crede quindi sarebbe preferibile consumare i grassi contenuti da questo frutto che deve diventare parte integrante della nostra alimentazione, soprattutto se si soffre di ipercolesterolemia, se si ha qualche chilo di troppo oppure semplicemente se si vuole scegliere uno stile alimentare più sano. Per farvi un’idea, il grasso più abbondante che contiene l’avocado è l’acido oleico che è anche il componente principale dell’olio d’oliva.

> COME ESSERE BELLA: AVOCADO

Il profilo nutrizionale dell’avocado è davvero ottimo: contiene fibre, grassi buoni, vitamine del gruppo B, vitamina K, potassio, vitamina E e vitamina C e per questo il suo consumo è associato a diversi effetti benefici come la riduzione del rischio cardiovascolare, l’aumento del senso di sazietà con conseguente perdita di peso e l’aumento della fertilità.
> I FRUTTI DI PRIMAVERA PER AVERE LE GIUSTE ENERGIE

L’avocado contiene anche  molti caroteinoidi come la luteina e la zeaxantina che sono importanti per la salute degli occhi e per combattere lo stress ossidativo e quindi l’invecchiamento cellulare. Inoltre i grassi contenuti in questo frutto aiutano l’assimilazione dei carotenoidi e quindi la loro biodisponibilità.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti