L’insonnia da irrequietezza del partner

Secondo indagini condotte sia negli Usa che in Europa, un quarto della popolazione soffre d'insonnia a causa di un partner troppo irrequieto nel sonno.

di Giorgia Martino 25 agosto 2012 13:51

Quanti di voi dormono in coppia? E quanti di voi non riescono a dormire perché il partner russa o parla nel sonno o si muove troppo?

Secondo un sondaggio condotto dalla National Sleep Foundation (associazione no profit statunitense), il 25% di 1004 soggetti intervistati (adulti tra i 25 e i 55 anni) ha difficoltà a dormire perché il partner si muove troppo nel sonno.

Un sondaggio simile è stato fatto anche in Europa, e i risultati ricalcano quelli americani: il 41% degli intervistati afferma di non dormire assolutamente bene per qualche giorno a settimana perché si muove troppo, mentre il 24% afferma che non riesce a prender sonno perché a muoversi troppo è il partner.

Se la causa dell’insonnia non è un partner irrequieto, le principali cause potrebbero essere lo stress accumulato durante il giorno, le cattive abitudini alimentari e troppa sedentarietà. Sono, ovviamente, molto importanti anche gli “attrezzi del mestiere”, ossia materasso, letto e cuscino: se non sono “ergonomici”, i movimenti per trovare la posizione comoda vanno da 80 a 100 a notte, mentre se si tratta di oggetti ad opera d’arte, il numero dei movimenti di “assestamento” scende a circa 17 a notte.

3 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti