Pro e contro della ricostruzione unghie con il gel

Vantaggi e svantaggi della tecnica dela ricostruzione unghie

di Anna Cantarella 18 novembre 2016 14:29

Il gel per le unghie ha rivoluzionato la classica concezione della manicure rendendola finalmente duratura e resistente. E’ chiaro però che questa tecnica ha molti vantaggi e alcuni svantaggi, che oggi cerchamo di capire insieme.

Gel unghie: fa male?

La risposta a questa domanda prevede una riflessione su tutti i cosmetici a base di prodotti chimici. Sia che si tratti di gel a base di acrilati e polimeri che si asciugano all’aria, sia che si asciughino sotto i raggi UV, i gel a lungo andare indeboliscono le unghie e le rendono molto più fragili. Inoltre non bisogna dimenticare che i gel unghie contengono numerose sostanza chimiche che possono causare dermatiti allergiche o da contatto, e nei casi più gravi distrofie transitorie o permanenti. A patto di avere unghie sanissime e non essere allergiche, una ricostruzione saltuaria fatta da una professionista però non dovrebbe avere effetti collaterali.

Unghie gel colorate: i pro

Uno dei vantaggi della ricostruzione unghie in gel è che si possono scegliere colori, anche metallizzati, e design di qualsiasi tipo decorazioni e applicazioni a tutta fantasia, e si avranno sempre unghie perfette senza mai una sbeccatura, sempre lucide e curate per almeno 2-3 settimane, fino a quando non si comincerà a vedere la ricrescita. Scegliete una french manicure o un rosso e sarete sempre a posto, in qualunque occasione.

Però ricordate: potete fare il gel alle unghie solo per un massimo di 4 mesi consecutivi. Dopo le unghie hanno bisogno di un periodo di riposo con trattamenti nutrienti, rinforzanti e rimineralizzanti.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti