Quando l’amore spaventa

Si può rinunciare all'amore per paura?

di Anna Cantarella 20 maggio 2017 10:00

La paura di legarsi a qualcuno in una relazione sentimentale è un fatto più frequente di quanto sembri e dietro la paura di amare si possono nascondere tantissimi motivi, che derivano da esperienze già vissute che ci hanno segnato o da difficoltà caratteriali. Ma cosa dice la psicologia riguardo alla paura di innamorarsi?

Dietro la paura di innamorarsi ci può essere il timore che si possano rivivere situazioni che ci hanno fatto stare male e di cui vediamo i segnali anche nella nuova relazione. Farsi condizionare però, è sempre un errore perchè anche se l’amore ha causato sofferenza non c’è alcun motivo per non rimettersi in gioco. In fondo non siamo tutti uguali e la vita riserva spesso piacevoli sorprese.

> QUANDO L’AMORE DIVENTA POSSESSO

Un’altra questione è quella che riguarda la paura di impegnarsi in una relazione. In questo caso, quello di cui si ha timore non è innamorarsi ma l’impegno. Magari state guardando con incertezza al vostro futuro, forse non trovate la vita di coppia entusiasmante, fatto sta che la paura di impegnarsi è il freno più comune che molte persone vivono e che gli fa vedere nella formazione di una relazione stabile, o peggio ancora di una famiglia, un freno alla propria libertà.

> I SEGRETI PER FAR DURARE UNA RELAZIONE

Quando non si riesce a superare la paura di lasciarsi andare, è il caso di fermarsi a riflettere. Il vero amore non ha paura, non spaventa al punto da costringerci a rinunciare a viverlo. In questo caso è chiaro che non si tratta di vero amore e anzi, può essere una relazione dalla quale è saggio fuggire al più presto.

Photo Credit| Thinkstock

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti