ƒ

Recuperare il rapporto con l’ex fidanzato

Dopo una rottura il legame tra di voi si può trasformare in un rapporto sereno

di Anna Cantarella 26 giugno 2017 14:32

Subito dopo una rottura, i sentimenti che si provano per l’ex possono essere confusi ma il legame che vi univa non deve essere cancellato, perchè tra le altre cose sarebbe sbagliato, ma si può trasformare in qualcosa di diverso, magari in un rapporto di stima reciproca  che sia sereno e disteso.

> RIMANERE UNITI

Quando un amore finisce è inevitabile passare attraverso una fase di dolore durante la quale si può essere travolti da sentimenti ambivalenti, ma passata questa fase si può ricominciare a vivere il rapporto con l’ex in modo nuovo. Per farlo è necessario riuscire ad affrontare correttamente le varie fasi della separazione senza commettere i tipici errori che si possono fare quando si affronta la lontananza della persona con la quale si è stati per molto tempo.

> COME SPIEGARE AI FIGLI LA SEPARAZIONE

All’inizio ci sono sentimenti come rabbia, paura della solitudine, ma anche dubbi e ripensamenti: “avrò fatto la cosa giusta? Potevamo rimediare senza lasciarci?”. Si tratta di sentimenti normali che sono causati dl bisogno della nostra mente di tornare alla “comfort zone”, quello spazio in cui ci sentivamo amati e protetti. Per liberarsi di questa sensazione di dipendenza dal nostro ex è necessario del tempo, anche un anno. Non abbiate fretta.

> COME AFFRONTARE UN DIVORZIO

Cercare di cancellare dalla nostra esistenza qualunque traccia del passaggio del nostro ex compagno/a non è proprio corretto. Anche se un vecchio maglione o una foto possono causare un po’ di nostalgia, sappiate che quando avrete elaborato la separazione e trovato un nuovo equilibrio, foto e regali non riusciranno a scalfire la vostra serenità. Insomma, il tempo guarisce tutte le ferite e con il tempo, vedrete, anche voi riuscirete a recuperare un sereno rapporto con il vostro ex.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti