ƒ

Tumori: visite gratuite per le donne che viaggiano in treno

Brillante l' iniziativa promossa da Trenitalia in favore del gentil sesso, volta a contrastare la comparsa di cellule tumorali.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 2 ottobre 2012 13:51

Visite gratuite ed informazioni offerte da Trenitalia alle donne, con la speranza di contrastare e prevenire i tumori femminili più diffusi (collo dell’utero e al seno). Le donne che decideranno di aderire a questa iniziativa, avranno dunque la possibilità di beneficiare gratuitamente di consulti e visite  mentre viaggiano a bordo del treno.

Questa iniziativa in favore delle donne, fa parte del programma di campagne di sensibilizzazione, bonus e sconti  messi in atto grazie all’iniziativa “Frecciarosa”, programma volto a premiare le donne per tutto il mese di ottobre. Le visite gratuite a bordo dei treni verranno eseguite quotidianamente sulle seguenti tratte: Roma – Milano, Roma – Torino, Roma Venezia, Roma – Reggio Calabria e Roma – Napoli, grazie alla collaborazione di Adriana Bonifacino, responsabile dell’Unità diagnostica e terapia senologica dell’Azienda Ospedaliera Sant’Andrea e presidente della Onlus Incontradonna.

Visite gratuite in treno – Obiettivi

Come spiegato dalla stessa dottoressa Bonifcacino, quest’iniziativa mira a sensibilizzare le donne riguardo i comportamenti da tenere al fine di contrastare e prevenire la comparsa di tumori. Durante le visite gratuite, verrà rilasciata una sortta di guida, focalizzata sul regime alimentare da intrattenere e sui comportamenti corretti al fine di prevenire i fenomeni cancerogeni.

Le donne che aderiranno a questa iniziativa, avranno inoltre la possibilità di informarsi riguardo le vaccinazioni per contrastare il papilloma virus e capire come eseguire in modo corretto un “autoesame” alla mammella.

Iniziative parallele

L’Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna (O.N-DA) distribuirà gratuitamente migliaia di copie sui treni Frecciarossa. Si tratta di brochure contenenti informazioni utili sugli ospedali insigniti dei “Bollini Rosa”, riconoscimenti ottenuti grazie all’eccellenza raggiunta nella cura delle patologie femminili.

Questa fantastica iniziativa sarà attiva per tutto il mese di ottobre. Un’occasione unica e irripetibile per tutte le donne che desiderano godere di un consulto professionale in modo del tutto gratuito e migliorare la conoscenza del proprio corpo, in modo da prevenire e contrastare la comparsa delle cellule tumorali.

3 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti