10 passi per avere gambe sexy

Ci sono metodi per avere gambe immediatamente più belle e sexy, e alcuni sono semplici e fai-da-te.

di Giorgia Martino 21 marzo 2013 12:04

Quando le riviste di moda mostrano vip e modelle in abiti corti con un corpo statuario e con la pelle perfetta, è facile veder calare la propria autostima. Ma non disperiamo, considerando che nella vita reale non si può certo applicare Photoshop!

Tuttavia, ritocchi fotografici a parte, è possibile migliorare il proprio look (e di conseguenza essere più a proprio agio), indipendentemente da quanto tempo si ha a disposizione per farlo o da qual è la propria situazione economica.

Pronte dunque a 10 passi per avere gambe snelle e in forma? Forza… l’estate non è poi così lontana!

  1. Procuratevi una spazzola per il corpo. Esistono spazzole per il corpo di vario tipo, ma l’ideale è acquistarne una con setole naturali e morbide. La spazzolatura sul corpo asciutto si ritiene, infatti, sia un toccasana per la pelle delle gambe. Spazzolate le gambe dal basso verso l’alto con movimento circolare. Questo procedimento ha due funzioni: aiuta a esfoliare la pelle per far sì che si rinnovi e che sia più soda e compatta, e in più migliora la circolazione del sangue. Il miglioramento della circolazione, a sua volta, stimola la produzione di collagene, contribuendo così a rassodare la pelle, a ridurre le increspature in superficie, ad aumentare l’attività delle ghiandole sebacee (rendendo dunque la pelle delle gambe meno secca) e contribuendo a mantenerla idratata. Il momento migliore per spazzolare le gambe è prima di andare in doccia, facendo diventare questa un’abitudine consolidata.   
  2. Esfoliate la pelle delle gambe. Per avere la miglior pelle possibile, il trattamento base si riduce a due azioni: esfoliare e idratare. Il corpo rinnova in continuazione la pelle. Il punto è che questa ‘sostituzione’ di pelle morta con pelle nuova non avviene completamente e improvvisamente, lasciando sulla pelle nuova molte cellule morte che non cadono via facilmente. Ecco perché è importante ‘aiutare’ questo processo tramite l’esfoliazione. Vi sono tanti modi per esfoliare la pelle: si trovano, ad esempio, lozioni esfolianti per la notte e come dopo-doccia; poi ancora ci sono delle salviette esfolianti, oltre a tutti i trattamenti settimanali da utilizzare sulle gambe e che sono completamente naturali, come il sale marino e il succo di limone. L’acido contenuto nel succo di limone aiuta a far cadere la pelle morta, mentre il sale aiuta a rimuoverla. Un leggero massaggio di questa miscela di succo di limone e sale sulle gambe per alcuni minuti prima di entrare in doccia contribuirà a mantenere la pelle tesa e compatta.
  3.  Provate l’autoabbronzante. Se non si ha la possibilità di andare al mare, o si è ancora in primavera e si vogliono mostrare gambe abbronzate, l’autoabbronzante può essere un’ottima opzione. Il colore sulle gambe le fa apparire belle, snelle e sode, e aiuta a mascherare imperfezioni e capillari. Tuttavia un aspetto negativo degli autoabbronzanti può essere il fatto che non si distribuiscono in modo completamente uniforme molto spesso, e quindi creano zone a chiazze o che sembrano ‘macchiate’. Per questo motivo è importante seguire le indicazioni riportate sulla confezione in modo attento e preciso.
  4. Provate il talco per bambini. È l’arma segreta per avere una pelle ultrasoffice! A differenza delle lozioni, che cominciano a dare risultati visibili dopo un po’ di tempo, il talco per bambini dà una sensazione di morbidezza all’istante. Assicurarsi che le gambe siano perfettamente asciutte e strofinare delicatamente sulla pelle: il profumo e la sensazione della pelle saranno davvero splendidi!
  5. Usate delle creme rassodanti per il corpo. Le lozioni rassodanti per il corpo sono tantissime, e ve ne sono di tutti i prezzi. Molte di loro contengono come ingrediente la caffeina, che rassoda la pelle. Al di là di quanto abbiate pagato la vostra crema, è nella costanza di utilizzo la loro principale efficacia: due volte al giorno per almeno un mese cominciano a far vedere i loro risultati. E dopo continuate col mantenimento almeno una volta al giorno, considerando che i risultati tendono a passare se si smette di utilizzare queste creme.
  6. Usate un olio per il corpo. Quale modo migliore per esaltare il lavoro di esfoliante, spazzola per il corpo, autoabbronzante e lozione rassodante se non massaggiare il corpo con un olio per la pelle? L’olio esalta la pelle delle gambe, soprattutto quando sono abbronzate, illuminandole con un leggero effetto bagnato.
  7. Provate i trattamenti con luce pulsata. Se si vuole avere un colore della pelle uniforme e un buon tono, si potrebbe prendere in considerazione di consultare un dermatologo per effettuare dei trattamenti con luce pulsata. Si tratta di una luce speciale che cancella arrossamenti, macchie solari e capillari rotti sulla superficie delle gambe. Il risultato sarà quello di avere gambe dall’aspetto più giovane e piacevole al tatto.
  8. Provate i trattamenti per vene varicose. Sono effettuati sia dai medici estetici che dai dermatologi. Quando si soffre di vene varicose, vengono in aiuto queste procedure che sono sicure, indolori e che non richiedono alcun intervento chirurgico, come ad esempio la scleroterapia. Potrebbe essere necessaria più di una seduta, ma ne vale la pena se ci si può sentire più a proprio agio in bikini o con una minigonna!
  9. Provate l’epilazione laser. I trattamenti con luce pulsata, la scleroterapia e la depilazione laser richiedono tutti tempo, denaro e la consulenza di un medico professionista. Detto ciò, sono comunque metodi infallibili per migliorare l’aspetto delle gambe e per prepararle ai vari trattamenti casalinghi di cui sopra. Utilizzare il laser per eliminare i peli fa comunque risparmiare tempo e denaro a lungo termine, considerando che bastano sei trattamenti iniziali e un richiamo un paio di volte l’anno. Inoltre, quando ricrescono i peli, sono più sottili rispetto a quando vengono eliminati col rasoio. Ogni sessione di epilazione laser dura dai 30 ai 60 minuti.
  10. Indossate i tacchi. I tacchi sono i migliori amici ‘last minute’ per far sembrare le gambe immediatamente più slanciate. E, per fare ciò, non c’è bisogno per forza di trampoli, ma anche di tacchi medi che vi faranno sentire subito più belle e meno ‘traballanti’!

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti