Attacchi di fame: come gestirli? Rimedi

Prevenire e gestire la voglia di spuntini ipercalorici imparando a mangiare in modo diverso.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 6 settembre 2012 17:13

Siete soggette a continui attacchi di fame e non sapete come comportarvi? Imparate ad evitare di mangiare il primo dolcetto che vi capita tra le mani. Ciò è necessario, visto che la voglia incessante di cibi dolci è strettamente correlata ai livelli di zucchero nel sangue, che alla lunga possono finire con lo sconvolgere gli ormoni.

Se avete l’abitudine a placare gli attacchi di fame con pasticcini, cioccolata e biscotti vari, il vostro organismo gestirà nel migliore dei modi il picco insulinico che va a verificarsi nel momento in cui ingerite questi prodotti zuccherosi, purtroppo però ciò avviene per un breve tempo. Una volta che questi saranno stati metabolizzati, la glicemia calerà a picco regalandovi un nuovo desiderio di dolci.

Probabilmente non vi rendete conto di rispondere agli attacchi di fame in modo anomalo, visto che il vostro cervello alla lunga tende ad assuefarsi a questo insano comportamento, valutando come nella norma.

Attacchi di fame – Come muoversi?

Quando siete soggette ad attacchi di fame sarebbe bene sostituire i cibi dolci con alimenti a basso indice glicemico. Questo tipo di alimenti non provoca uno sbalzo di zuccheri nel sangue, pur essendo ugualmente appetitosi.

Cosa mangiare dunque? Un pacco di cracker, una fetta di pane integrale con del formaggio spalmabile magro, cioccolata fondente, una mela o un kiwi. Placare i propri attacchi di fame con cibi ipercalorici  non farà altro che rendervi infelici alla lunga, finendo col farvi accumulare gli odiati kg di troppo.

Come prevenire gli attacchi di fame?

Alimentandosi in modo corretto è possibile frenare queste insane voglie di cibo. Provate a mangiare con regolarità, facendo 5 pasti giornalieri (3 pasti principali più due spuntini). In questo modo il metabolismo rimarrà costantemente attivo e avrete sempre poca fame tra un pranzo e l’altro.

Ulteriori consigli

Preferite la carne bianca a quella rossa e i cereali integrali (pane, pasta e biscottate integrali) visto che quest’ultimi vanno ad aumentare il senso di sazietà. Mangiate quanta più frutta e verdura è possibile, si a legumi e pesce e per ciò che concerne i latticini, affidatevi a prodotti light come fiocchi di latte, ricotta, feta e mozzarella.

Ovviamente ogni tanto qualche trasgressione è consentita, anche perché chi reprime continuamente le proprie voglie alla lunga finisce col rifarsi con gli interessi.

3 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti