Bibite gassate: allarme depressione

Bevande zuccherate sotto accusa, non solo per ciò che concerne la linea, anche l'umore correrebbe seri rischi.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 10 gennaio 2013 0:39

Troppe bibite gassate possono portare alla depressione? A lanciare l’allarme il National Institutes of Health del North Carolina, che ha eseguito uno studio che verrà presentato in vista del sessantacinquesimo meeting dell’American Academy of Neurology.

Stando alla ricerca “Made in Usa”, le bevande gassate aumenterebbero il rischio depressione, mentre il caffè, sarebbe un valido aiuto per contrastare questa patologia.

Non è un mistero che le bibite gassate sono tutt’altro che salutari. Basti pensare che, in media, in una lattina di coca cola da 33 cl si trovanoquasi 40 grammi di zucchero. Al di là della depressione, è facile comprendere i pericoli per la linea e la salute (diabete in primis).

Bevande gassate e depressione – La ricerca

I ricercatori Usa del National Institutes nel condurre lo studio hanno coinvolto quasi 270.000 persona con un’età compresa tra i cinquanta e i settanta anni. In un lasso di tempo di dieci anni, i suddetti hanno registrato circa 11.000 casi di depressione tra i partecipanti alla ricerca.

L’equipe di ricerca ha provveduto a monitorare il consumo di bevande gassate, bibite dolcificate, caffè e tè. Incrociando i dati provenienti dall’assunzione delle suddette bevande, è apparso evidente che coloro che tendono a consumare troppe bibite zuccherate, hanno circa il 38% in più di possibilità di andare in contro a disturbi dell’umore, rispetto a coloro che bevono succhi dietetici per un massimo di quattro bicchieri giornalieri. Il caffè, invece, soprattutto se consumato amaro, consentirebbe di ridurre il rischio depressione di quasi il 10%.

Conclusioni

A guardare i dati che emergono dalla ricerca del National Institutes of Health del North Carolina, è facile comprendere la pericolosità delle bevande zuccherate. Per arginare questa “insana voglia”, niente di meglio di un’alimentazione equilibrata, fatta di pasti ipocalorici e frequenti, tanta attività fisica, frutta e verdura e ovviamente acqua, l’unica vera bevande insieme alle tisane e al tè verde, in grado di migliorare lo stato psicofisico.

6 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti