Calze e collant: come bisogna orientare la scelta 

Praticità e comodità, ma anche un senso di calore: è questo quello che trasmettono sia le calze che i collant quando arriva l’inverno.

di Giovanni Ugolino del Monferrato 4 Dicembre 2019 8:42

È arrivato l’inverno, le temperature sono più basse e il freddo, in modo inevitabile, comincia a farsi sentire. Di conseguenza, ecco che dal guardaroba vengono rispolverate calze e collant come se non ci fosse un domani. Quando questi due capi devono essere acquistati, però, ecco che la scelta è sicuramente molto più complessa di quello che si potrebbe pensare.

Praticità e comodità, ma anche un senso di calore: è questo quello che trasmettono sia le calze che i collant quando arriva l’inverno. Eppure, in realtà, rappresentano anche un vero e proprio simbolo di seduzione e sensualità. Di conseguenza, è chiaro come la scelta non sia semplice, visto che sul mercato se ne possono trovare tantissimi modelli, che si differenziano in base alle consistenze, ai colori e a tanti altri aspetti.

Nel momento in cui si fa riferimento alle calze e le si abbina alle scarpe e a tutto il resto dell’abbigliamento, è bene sottolineare come ci siano due regole principali che dovrebbero essere sempre seguite. In primo luogo, le calze devono essere sempre di una tonalità più chiara oppure del medesimo colore delle scarpe che si portano ai piedi. La seconda regola da seguire è quella di non scegliere in alcun caso delle calze che possano andare a contrastare un altro capo di abbigliamento che fa parte del proprio outfit, inclusi gli accessori, per cui si può dare un’occhiata sul catalogo di Fracomina.

Nel momento in cui si deve acquistare un paio di calze, quindi, è chiaro come la scelta del colore sia di estrema importanza. Le tonalità scure si caratterizzano per essere ovviamente nettamente più coprenti, ma anche più calde. Inoltre, danno una mano a rendere più snella l’intera gamba. Il color carne, invece, nonostante rappresenti un aspetto particolarmente discusso e spesso oggetto di critiche nel campo della moda, dovrebbe essere indossato solamente per la modalità che lascia intravedere qualcosa, ma non tutto, in cui l’eleganza viene sempre al primo posto.

Le calze corte, invece, dovrebbero essere portate solamente con un paio di pantaloni oppure sotto gli stivali. Le calze in spugna si dovrebbero scegliere solamente nel momento in cui si fanno delle attività sportive oppure quando si ha un appuntamento a cui ci si deve presentare con un outfit sportivo, che comprenda jeans e un maglioncino. Le calze a rete, oppure quelle particolarmente lavorate, dovrebbero essere scelte per affrontare un po’ tutte quelle occasioni più informali. Interessante notare, però, come siano più legate alla fisicità di chi le indossa e, di conseguenza, si abbinano molto meglio con delle gambe magre e slanciate.

Commenti