Cancro addio? Ecco il mega portale per combattere i tumori

Un portale per stroncare definitivamente i tumori? Follia pura o realtà in arrivo? Scopriamolo insieme.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 29 Marzo 2013 21:58
Spread the love

Mai più tumori? Il cancro potrebbe essere contrastato definitivamente grazie ad un mega portale creato ad hoc che prende il nome di CancerLinQ. Un team internazionale che ingloba i medici di tutto il mondo potrà interagire, collaborando alla ricerca contro i tumori mediante il nuovo portale, frutto degli investimenti dell’American Society of clinical oncology.

Grazie a quest’ultima, internet tra non molto potrà contare su un database ricco di risorse. Miriadi di dati di pazienti interessati da tumori, con relativa diagnosi, dati di sopravvivenza e risultati delle terapie eseguite, fallimenti e guarigioni.

Ovviamente solo i medici avranno la possibilità di visualizzare i dati presenti nel database, tuttavia, ad ogni paziente sarà permesso accedere a un portale dove sarà possibile trovare risposte ad hoc su questo disturbo.

I medici avranno dunque l’opportunità di godere dei nuovi mezzi dell’innovazione tecnologica per beneficiare di un confronto in “real time”, chiedere consulti, pareri e condividere trionfi e sconfitte con i colleghi di ogni parte del mondo.

Al momento il portale non è stato ancora attivato, tuttavia, la senologa del Medstar Washington hospital center, Sandra Swain, si è detta fiduciosa sulla possibilità di attivare CancerLinQ entro 1 anno o al massimo 1 anno e mezzo.

Ad oggi, il prototipo del software in grado di immagazzinare informazioni cliniche della stragrande maggioranza dei record elettronici è funzionante e raccoglie già oltre centomila record di cancro al seno.

La macchina di intelligenza artificiale prodotta da Ibm, che prende il nome di Watson, ha la capacità di rielaborare i dati, fornendo supporto alle diagnosi mediche. Con molta probabilità, l’innovazione tecnologica finirà con il migliorare in maniera considerevole la lotta a questo brutto male, che colpisce sempre più persone nel mondo. L’unico scoglio da superare sembra essere quello della privacy. Ad ogni modo, i medici sembrano aver accolto con estremo entusiasmo l’annuncio dell’arrivo di questa mega portale.

Commenti