Come combattere lo stress: erbe e cure naturali

Sconfiggere la tensione e ritrovare la serenità sfruttando le sostanze presenti in natura.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 21 settembre 2012 15:09

Combattere lo stress ricorrendo ad erbe e cure naturali? Per fortuna è possibile! Ad oggi, lo stress è tra i disturbi più diffusi, specialmente nei periodi dell’anno cosiddetti di “transizione”, come quello che stiamo attraversando in questi giorni. Nel passaggio da una stagione all’altra, infatti, questo disturbo tende ad aumentare considerevolmente, finendo col causare non pochi problemi, sia di natura fisica che psicologica.

Il ritorno alla routine e gli sbalzi climatici possono provocare squilibri ormonali e portare l’organismo ad abbassare le difese immunitarie. Per fortuna non sempre è necessario ricorrere ai medicinali, dato che la natura dispone di tantissimi rimedi. Le cure naturali che è possibile adottare per combattere lo stress sono principalmente a base di erbe e oltre ad attenuare questo disturbo, consentono di ripristinare le difese immunitarie dell’organismo.

Echinacea

L’echinacea è un’erba proveniente dal Nord America, famosa in tutto il mondo per le sue proprietà antibatteriche, perfetta per contrastare la comparsa di tosse, raffredore, rinite e influenza.

Aloe vera

L’aloe vera in succo è in grado di aumentare le difese immunitarie, senza contare l’azione drenante che esercita sull’intesina.

Uncaria

Questa piante proveniente dal Sud America viene adoperata per rinforzare le difese immunitarie.

Kudzu

Questa piante è particolarmente indicata per le donne, poichè permette di riequilibrare il ciclo mestruale che spesso tende ad essere irregolare in periodi di forte stress. Questa piante permette di ripristinare l’equilibrio delle ovaie e può essere assunta sotto forma di capsule o somministrata in polvere  da consumare con le pietanze.

Sciroppo d’acero

Questo dolcificante, contiene calcio, ferro, potassio, zinco e vitamine. Ciò gli permette di svolgere un’azione protettiva contro le malattie tipiche dell’autunno, inoltre è l’ideale per disintossicare l’intestino. Come se non bastasse è utilissimo per le persone anziane, visto che permette di limitare i danni provocati dall’arteriosclerosi. Come assumerlo? Diluito in un bicchiere d’acqua con del succo di limone.

Gelsomino

Il gelsomino oltre a presentare un odore molto gradevole è anch’esso in grado di riequilibrare il ciclo. E’ possibile adoperarne l’olio per massaggiarlo sul ventre o nella zona lombosacrale nella settimana che precede il ciclo o durante quest’ultimo.

Il gelsomino consente di attenuare la tensione, va a regolare il flusso sanguigno e allevia i dolori che le donne si vedono costrette a fronteggiare durante la fase premestruale.

– Tilia Tomentosa

La Tilia Tomentosa è un eccezionale rimedio naturale contro ansia e stress. Perfetto anche in caso di palpitazioni, può essere assunta  anche di mattina, visto che non provoca sonnolenza e non presenta effetti collaterali.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti