Come scegliere il jeans perfetto per il proprio corpo

Il jeans è particolare proprio per la sua unicità: perfetto in stile casual, in uno spezzato elegante, per un look modernissimo o retrò

di Maria Barison 24 Febbraio 2021 18:04
Spread the love

Il jeans, è il capo d’abbigliamento più versatile in assoluto, un trend intramontabile che sposa stili e tendenze diverse. Il jeans è particolare proprio per la sua unicità: perfetto in stile casual, in uno spezzato elegante, per un look modernissimo o retrò; il jeans non ha età, nonostante gli influssi della moda abbiano influenzato la scelta dei tessuti, dei modelli e della vestibilità, che cambia di tendenza in tendenza, il jeans ha conservato la sua particolare adattabilità alle mode e alla scelta dello stile. Ogni modello, si adatta bene ad una forma corporea, esaltandola: scegliere il modello perfetto, significa scegliere un look in cui sentirsi a proprio agio, in qualsiasi occasione.

Il modello boyfriend: si adatta perfettamente a qualsiasi tipologia di corpo, ma in particolare alle donne con forme generose; per camuffare i chili di troppo sui fianchi e sull’addome, è consigliabile un modello a vita alta, che fascia e snellisce la figura. Il modello boyfriend, ha una vestibilità assolutamente morbida in stile anni ’70-’80, per cui tende ad allungare la silhouette, donando un effetto di “taglia in meno”. Inoltre questo modello è particolarmente di tendenza negli ultimi tempi, e si adatta anche a diverse tipologie di stili.

Modello stretch: è un modello versatile, realizzato con tessuti elastici che aderiscono perfettamente esaltando le forme; allo stesso tempo il modello strech, ha effetto “contenitivo”, per cui è l’ideale per snellire la figura e camuffare le rotondità. Questo modello, è perfetto sia con le sneakers, che con il tacco e si adatta ad uno stile causal, felpa o maglione maxi, o anche a giacche lunghe che coprono la vita ed i fianchi.

I jeans bottom up: perfetti per un effetto push up, sono i jeans a corpo, dalla vestibilità avvolgente con tasche non ravvicinate, e simmetrie precise; l’effetto bottom up, esalta le forme del fondoschiena, che apparirà più alto e delineato nei punti giusti. I colori chiari, tipici della colorazione dei jeans, saranno quelli da preferire per questo modello.

Il bootcut, è prefetto per camuffare le rotondità del fondoschiena: le cuciture ed il taglio, sono realizzate per contenere le rotondità, per un effetto snellente. I modelli scuri, nei toni del blu o del nero, sono perfetti perché tendono a snellire la silhouette.

Modello vita bassa: perfetto per chi vuole dare un colpo d’occhio al fondoschiena; questi jeans hanno l’effetto opposto del modello boyfriend, che snellisce la figura in toto, partendo dall’addome e dai fianchi. In questo caso, il punto vita e il fondoschiena verranno messi in evidenza maggiormente creando un effetto riempitivo. Sono perfetti anche nei periodi più caldi, con t-shirt corte e colorate.

Modello a zampa: perfetto e di nuovo di tendenza, adatto con i tacchi, allunga la figura, creando maggiori armonie tra le forme.

Commenti