7 consigli per una fellatio perfetta

Suggere il membro maschile a regola d'arte? Come fare? Scopriamo insieme qualche trucco per far impazzire il vostro lui.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 25 aprile 2013 22:24

Fellatio perfetta, come eseguirla a regola d’arte? La maggior parte degli uomini adorano il sesso orale, per tale ragione, sarebbe bene apprendere tutti i segreti di questa pratica, che se svolta alla perfezione, in alcuni casi potrebbe persino finire per cementificare il rapporto di coppia, regalando un’affinità molto più profonda con il partner.

Sesso orale – 8 consigli per una fellatio perfetta

1)    Desiderio

Mai “suggere” il membro del proprio compagno solo per farlo felice. E’ importante desiderarlo a propria volta e avere piacere. Del resto tutto ciò che viene eseguito con noncuranza e svogliatezza produce pessimi risultati, meglio astenersi dal praticare una fellatio,  piuttosto che fare figure barbine.

2) Disinvolte

Agire, sperimentare, leccare, senza paura di sbagliare. Una sorta di slogan che può schiudere le porte alla fellatio perfetta. Tutto ciò che viene fatto con amore, impegno e passione produce ottimi risultati. Niente timori dunque, osare, interpellare lui e avere fiducia nei propri mezzi. Le soddisfazioni non tarderanno ad arrivare.

3) Pazienza

“La fretta è cattiva consigliera”. E’ fondamentale eccitare il proprio partner un po’ alla volta, scendendo pian piano sulla zona “clou”, magari dopo aver indugiato diversi minuti su petto e ombelico. Tuffarsi a capofitto sul membro non è di certo il modo migliore per iniziare una sessione di sesso orale. Meglio un po’ di dolcezza all’inizio.

4) Leccare

E’ buona regola iniziare una fellatio leccando copiosamente il membro. Così facendo, oltre ad eccitare lui, sarà più semplice far scorrere il pene fra le labbra, poiché lubrificato ad hoc.

5) Fantasia

Rompete gli schemi, giocate, divertitevi. Labbra, lingua, baci sul glande, tutto è lecito nel praticare la nobile arte della fellatio. Ascoltate le sensazioni di lui, il suo respiro e non dimenticate di guardarlo negli occhi.

6) Non solo pene

Perché tralasciare tutte le altre zone concentrandosi solo sul membro? Da non trascurare i testicoli, estremamente sensibili. Per garantire un piacere intenso al vostro lui, niente di meglio del leccarli, baciarli, succhiarli. Utile anche stimolare con la lingua la zona appena sottostante ai testicoli, residenza del cosiddetto “punto L”, nonché sede del muscolo che origina l’erezione. Il risultato è garantito, provare per credere.

7) Occhio ai denti

Un consiglio per neofite, ma meglio essere previdenti, dato che il glande è un punto piuttosto delicato. Occhio dunque a non ferire il vostro lui, disponendo la lingua come a voler leccare un gelato.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti