Curare la pelle sensibile: viso

Detergere il volto con cura adoperando prodotti specifici per ovviare ai problemi di ipersensibilità della cute.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 3 settembre 2012 15:17

La pelle sensibile è generalmente molto fine e fragile, pertanto va curata in modo particolare e con le giuste attenzioni. Per questo motivo è indispensabile occuparsene usando prodotti in grado di rispettare la cute senza aggredirla. Prodotti addolcenti e delicati, che vadano a nutrire l’epidermide in profondità.

Pelle sensibile – Caratteristiche

La pelle sensibile sia essa secca o grassa, tende ad arrossarsi con molta facilità. Non vi è periodo dell’anno in cui l’epidermide sensibile non sia sottoposta a sollecitazioni esterne. In genere l’arrossamento si presenta sulle guance, ma può facilmente estendersi ad altre zone del viso. Senza contare che la pelle delicata si screpola con molta facilità e contribuisce alla formazione delle cosiddette rughe di espressione.

Alimentazione

Innanzitutto  è fondamentale evitare gli alimenti e le bevande bollenti. Utile mangiare lamponi, more, fragole. Questa frutta è perfetta per contrastare i rossori della pelle. A tal proposito sono consigliati anche gli agrumi: arance, limoni, pompelmi, mandarini.  Utile anche assumere integratori al mirtillo.

Cura della pelle – Pulizia

Nel detergere ogni giorno la pelle preferite prodotti addolcenti come il latte detergente. Usate prodotti lenitivi a base di aloe vera, camomilla, miele.  Una volta lavato il viso tamponatelo con una salvietta, evitando di strofinare.  Evitate i cosmetici ricchi di paraffina e siliconi. Ricordatevi poi che i prodotti privi di profumazione sono molto indicati per le pelli delicate, visto che sovente è il profumo a causare l’irritazione.

E possibile adoperare acidio tioctico e un latto ricco di flavonoidi o in alternativa un gel detergente che contiene sostanze lenitive e protettive.

Il latte può essere messo sul viso sia con un dischetto di cotone sia con le mani. Il gel andrà invece applicato con le dita. Una volta che l’applicazione si sarà conclusa, è necessario risciacquare con cura.

Se si adoperano saponi è fondamentale che quest’ultimi non facciano schiuma, visto che va ad indebolire ulteriormente la cute.

Pelle sensibile – Idratazione

La pelle sensibile, come tutte le altre tipologie di cute, deve essere idratata ogni giorno. Per il giorno è bene scegliere prodotti idratanti a base di glucosamina e deltalattone. Per la sera, invece, è meglio preferire una crema elasticizzante, idratante e rassodante, in grado di nutrire la pelle in modo completo. Quest’ultima dovrà essere ricca di vitamina E e glucosamina.

Conclusioni

Nutrendo la pelle del volto in profondità e superficie, riuscirete a risolvere i vostri problemi di ipersensibilità. Con un po’ di costanza potrete risolvere problemi annosi e salvaguardare la vostra bellezza senza troppi affanni.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti