Dimagrire aiuta a dormire bene

Perdere peso fa bene anche al sonno oltre che alla linea. A rivelarlo, uno studio eseguito dalla John Hopkins University.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 8 novembre 2012 15:18

Dormire meglio dimagrendo? Stando ad uno studio condotto dalla John Hopkins University, dimagrire consentirebbe di diminuire l’infiammazione sistemica negli obesi, migliorando la qualità del sonno.

La ricerca è stata presentata in occasione di un meeting tenuto dall’America Heart Association, entrando nello specifico, dalla suddetta è emerso che la riduzione dell’infiammazione oltre a garantire un riposo migliore, consentirebbe anche la prevenzione contro disturbi di grave entità. Non a caso, le cellule di tessuto adiposo vanno ad aumentare il rischio infiammazione lungo tutto il corpo, favorendo la comparsa di ictus o infarto.

Dormire bene dimagrendo – Lo studio

Ovviamente lo studio ha preso in considerazioni vari fattori, come: sonno senza riposo, apnee notturne, sonnolenza diurna, insonnia, uso di medicinali e sedativi, indice di massa corporea etc.

I 60 partecipanti che hanno preso parte alla ricerca condotta dalla John Hopkins University sono stati sottoposti a sei mesi di dieta e ad un allenamento fisico costante. Grazie a questo trattamento, quest’ultimi sono riusciti a perdere dagli 8 ai 10 kg in media, registrando una significativa diminuzione dello stato infiammatorio.

Dimagrire, dunque, sarebbe positivo a prescindere, a patto però di non accumulare i chili persi entro breve tempo. Attenuando il carico addominale, inoltre, su 80 pazienti con diabete (tipo 2) o pre- diabetici in forte sovrappeso e obesi, ben 55 hanno migliorato il proprio sonno in maniera significativa.

Alla luce dei risultati emersi, i ricercatori hanno posto l’accento sull’importanza di riposare bene, visto che, un corretto riposo, consente di “ricaricare la spina”, rigenera i tessuti danneggiati, migliora memoria e la soglia di attenzione, oltre all’umore, mettendo di fatto al riparo dalla depressione stagionale.

Come se non bastasse, dormire bene fa bene anche alla linea. Numerosi studi hanno infatti comprovato che i soggetti che tendono ad avere un sonno profondo ed esente da interruzioni, sono generalmente più magri di quelli interessati da disturbi del sonno.

5 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti