Dimagrire: le cinque diete da evitare

Quali sono i regimi alimentari da non prendere in considerazione quando si desidera perdere peso?

di Francesco Giuseppe Ciniglio 27 novembre 2012 0:16

Dimagrire non è tutto, sono tanti altri i fattori da prendere in considerazione per reputare una dieta affidabile. Partendo da queste premesse, la Bda (British Dietetic Association) ha prodotto una lista con le 5 peggiori diete che (purtroppo) impazzeranno nel 2013, poiché reclamizzate da Vip.

Molte di queste sono già diffuse in Italia (Dukan su tutte) mentre altre per ora stanno spopolando all’estero, ma è lecito pensare che ben presto sbarcheranno nel belpaese. Fatte le dovute premsse, andiamo a vedere le cinque peggiori diete del 2013.

1) Dieta Dukan

Niente di peggio della dieta Dukan per gli esperti della Bda. Un regime alimentare iperproteico che taglia del tutto i carboidrati e pertanto può risultare estremamente dannoso per la salute. Come se non bastasse, questo regime alimentare sarebbe troppo difficoltoso, rigido e confusionario e pieno di effetti collaterali come: costipazione, mancanza di energia, alito cattivo.

2) Dieta del sondino

La dieta del sondino prevede un’alimentazione attraverso un sondino nasogastrico per circa 10 giorni. La pompa è contenuta in uno zainetto contenente un tubicino di gomma che viene inserito nel naso. Al di là dello “shock” dato dal tubo del naso, tra gli effetti collaterali è l’utilizzo di lassativi, indispensabili poiché la dieta del sondino non presenta l’assunzione di fibre.

3) Drip Diet

Somministrazione per endovena di una miscela di vitamine (C e B), calcio e magnesio. Una dieta scelta da Rihanna e altre star disposte a pagare un bel po’ di denaro per beneficiare di questo insolito trattamento. Nonostante ciò, secondo gli esperti della Bda non ci sarebbero conferme sul reale funzionamento di quest’ultima. Come se non bastasse, le medesime sostanze possono essere assunte con una corretta alimentazione, evitando la flebo. La drip diet non è poi esente da rischi, visto che si corre il rischio di andar in contro a capogiri, infezioni e nei casi più gravi, shock anafilattico.

4) Dieta dell’alcoressia

Una dieta “fantasiosa” molto amata dalle modelle. Un regime alimentare che prevede l’assunzione di sole 800 calorie giornaliere. Un vera inezia, come se non bastasse, le calorie risparmiate vengono bilanciate dall’assunzione di alcolici (vino, birra, superalcolici). Una pazzia secondo l’equipe della Bda, dato che, già di per sè la dieta dell’alcoressia è assolutamente da sconsigliare, abbinata al consumo degli alcolici, può provocare persino la morte.

5) Omg Diet

Oh My God Diet, una dieta della durata di 6 settimane che definir “estrema” può esser considerato un eufemismo. La Omg Diet si basa sull’isolamento totale e prevede regole ferree e l’esecuzioni di alcuni esercizi. Qualche esempio? Attività fisica mattutina bevendo solo caffè, bagni ghiacciati, colazione alle 10 del mattino, niente frutta e verdura, solo proteine. Secondo gli scienziati inglesi, si tratterebbe di una dieta insensata, molto difficoltosa e priva di buon senso.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti