Diminuire i dolori mestruali: 10 rimedi naturali

Attenuare le problematiche derivanti dal ciclo mestruale, "fenomeno" temuto dalla maggior parte delle donne.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 13 dicembre 2012 23:29

Difficile trovare una donna in grado di sopportare i dolori mestruali senza troppi affanni. Pur di alleviarli, il gentil sesso finisce con il provarle tutte: antibiotici, antistaminici, posizioni assurde, etc. Per fortuna i dolori mestruali possono essere contrastati grazie a dei semplici rimedi naturali:

1) Pediluvi

Il pediluvio è il miglior rimedio per chi desidera alleviare i crampi derivanti dalle mestruazioni. Per prepararli, potrebbe essere utile sciogliere 2 cucchiai di senape in polvere in una bacinella d’acqua tiepida o calda, a seconda delle preferenze. Tra le altre spezie ed erbe aromatiche utilizzabili per i pediluvi, segnaliamo: zenzero, cannella, chiodi di garofano e timo. Al fine di protrarre il rilassamento, è possibile massaggiare i piedi con aloe vera dopo il pediluvio.

2) Oli essenziali

Geranio, lavanda, maggiorana, camomilla, diluendone pochissime gocce nell’olio d’oliva o in quello di mandorle dolci, è possibile creare un ottimo olio da massaggio, che andrà applicato su gambe, piedi e addome.

3) Tisane

Le tisane sono in grado di sfruttare le proprietà di spezie e piante, finendo con l’offrire un benessere diffuso e alleviare il gonfiore. Preparando una bella tisana, sarà molto più semplice fronteggiare i dolori mestruali. Quali scegliere? Le migliori sono quelle a base di zenzero, camomilla, foglie di lampone, menta e cannella. Si tratta perlopiù di sostanze in grado di favorire il rilassamento addominale e attenuare lo stress.

4) Rimedio della nonna

Lasciando in ammollo (in acqua bollente) per un quarto d’ora un pezzo di radice di zenzero (grattugiato) una volta fatto raffreddare è possibile applicarlo sull’addome. L’applicazione dello zenzero permetterà di attenuare i crampi addominali.

5) Aromaterapia

E’ possibile servirsi degli oli essenziali anche per l’aromaterapia. Per far ciò è sufficiente una vaschetta in cui versare l’acqua, qualche goccia di olio essenziale e un brucia essenze. In pochi minuti la fragranza creata si diffonderà in ogni angolo della camera.

6) Unguenti curativi

Per alleviare i dolori mestruali niente di meglio di un unguento curativo. Come prepararne uno? Una buona ricetta può essere quella realizzabile sciogliendo del burro di karitè a bagno maria per poi aggiungere dell’olio essenziale alla calendula. Una volta fatto ciò, mescolare con cura il composto, per poi versarlo in un barattolo di vetro chiuso ermeticamente.

7) Sali da bagno

Preparare dei sali da bagno per godere di qualche istante di profondo relax? Abbinando 100 grammi di sale grosso integrale e dieci gocce di olio essenziale alla lavanda e qualche fiore essiccato è possibile creare un ottimo composto.

8) Oleolito alla calendula

Un’ottima soluzione per contrastare i crampi addominali grazie all’applicazione mediante massaggio. Come si prepara l’oleolito alla calendula? Sono sufficienti 50 grammi di fiori di calendula (essiccati) e 250 ml di olio di girasole (spremitura a freddo) o di extravergine d’oliva.

Il barattolo in cui si terrà il composto andrà poi tenuto al buio per una quindicina di giorni, ricordando di agitare il barattolo una volta al dì. Trascorso questo tempo, l’oleolito andrà filtrato e conservato in una bottiglietta (preferire quelle di vetro scuro).

9) Alimenti da evitare

Zucchero raffinato, alcolici, peperoncino, fritture, snack, latticini, bibite gassate

10) Cibi consigliati

Spezie, frutta e verdura, semi di lino, semi di finocchio, chiodi di garofano, cannella. Ricordarsi di bere molta acqua.

56 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti