Fast food e bambini: il cibo spazzatura causa malattie

Junk food pericoloso per la salute dei più piccoli? I dati provenienti da una ricerca neozelandese sembrano parlare chiaro.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 17 gennaio 2013 14:04

Junk food” letale anche per la salute, specialmente per quel che riguarda i più piccoli, oltre che per la linea. A rivelarlo è il Centro Studi Internazionale sull’Asma e sulle Allergie nell’Infanzia (ISAAC).

Rinite, asma ed eczemi, questi gli effetti collaterali che tenderebbero a colpire in genere i bambini che mangiano frequentemente al fast food.

Fast food e bambiniLa ricerca

Stando ai dati offerti dallo studio, mangiare panini farciti, hamburger, kebab & affini almeno 3 volte a settimana, finirebbe con lo scatenare le suddette patologie nei primi anni di vita. L’indebolimento al sistema immunitario dei bambini sarebbe provocato dall’ampia presenza di grassi saturi, che “impazzano” in questi cibi.

Il Centro Studi Internazionale sull’Asma e sulle Allergie nell’Infanzia, che ha sede ad Auckland (Nuova Zelanda)  ha eseguito la ricerca avvalendosi di un campione di 180.000 bambini con un’età compresa fra i 6 e i 7 anni d’età e di quasi 320.000 adolescenti fra i 13 e i 14 anni.

Lo studio è stato eseguito in 50 diverse nazioni, coinvolgendo sia i paesi progrediti sia quelli interessati da sottosviluppo, con l’obiettivo di tracciare un quadro esaustivo sulle conseguenze derivanti dalle abitudini alimentari dei più piccoli.

Dai risultati è emersa una differenza dei dati solo per fasce d’età e non per etnia. Nella pubertà, infatti, si correrebbe un maggior rischio di essere interessati da patologie (37%), contro il 27% dei primi anni di vita.

Ovviamente ciò può dipendere dalla massiccia assunzione di cibo spazzatura da parte degli adolescenti, che rispetto ai più piccoli, possono ricorrere al fast food con molta più facilità e soprattutto, senza dover sottostare al controllo dei propri genitori.

Il medesimo studio ha dimostrato, inoltre, che mettendo 3 porzioni settimanali di frutta e verdura sulla propria tavola, è possibile diminuire il rischio di contrarre eczemi, asma, rinite &co. di rica il 14% tra i più piccoli e dell’11% fra i puberali.

9 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti