Gambe gonfie? Ecco rimedi completamente naturali

Le gambe gonfie sono un problema molto comune, ma sono tanti i rimedi fai-da-te che aiutano ad affrontarlo senza grosse spese e perdite di tempo.

di Giorgia Martino 16 Settembre 2012 22:57
Spread the love

Le gambe gonfie sono manifestazioni antiestetiche e dolorose che si presentano con tumefazioni al livello di piedi e caviglie. I motivi del gonfiore alle gambe possono essere legati alla postura, alla sedentarietà, al caldo e all’alimentazione. Vediamo insieme quali possono essere i rimedi naturali per scongiurare questo problema.

Pediluvi. I pediluvi con acqua fresca sono ottimi per dare refrigerio e alleviare i dolori delle gambe gonfie. L’ideale è utilizzare insieme all’acqua fresca anche delle erbe, sia fresche che secche, come menta, lavanda, timo e rosmarino. Oltre ai pediluvi è utile anche direzionare il getto fresco della doccia verso i piedi e le caviglie.

Camminare. Camminare allevia il gonfiore provocato dallo stare sempre nella stessa posizione. Per cui, se a fine giornata ci si sgranchisce le gambe camminando un po’, questo non può fare che bene. E se si abita in un posto di mare, perché non approfittare degli ultimi caldi preautunnali e della riva per passeggiare a piedi nudi? In questo modo al movimento si unisce il fresco massaggio dell’acqua.

Massaggi. Non bisogna essere per forza dei professionisti per farsi dei massaggi che vadano ad alleviare il gonfiore dei piedi. Basta aggiungere a dell’olio di mandorle dolci delle gocce di olio essenziale di limone e rosmarino, e cominciare a coccolare i propri piedi, meglio ancora se a fine giornata.

Alimentazione. E’ importante scegliere cibi che contrastino la ritenzione idrica, provocata in genere da un eccesso di sale. Dunque è meglio liberare la credenza ed il frigo da alimenti preconfezionati, in scatola, oltre che dagli affettati e dai formaggi stagionati. Al contrario, occorre utilizzare cibi depurativi, come frutta e verdura fresca.

Fitoterapia. Per fitoterapia si intende l’utilizzo delle piante per stare meglio. Si può dunque bere una tisana drenante a base di menta, foglie di mirtillo, centella asiatica, finocchio e timo, o ancora si possono utilizzare localmente pomate a base di amamelide, rusco o ippocastano. Basterà rivolgersi ad un bravo erborista per farsi consigliare in base ai propri gusti e alle proprie esigenze.

Impacchi all’aceto. Quando ad esser gonfie son soprattutto le caviglie, sono utilissimi degli impacchi all’aceto, diluendo una parte di aceto in dieci parti d’acqua e imbevendovi delle garze da avvolgere poi attorno alle caviglie, ovviamente in modo morbido e senza stringere. Applicare di sera e lasciar agire per un quarto d’ora.

Bevanda alla melassa e ai semi d’anice. Se si porta a bollore mezzo litro di acqua, vi si possono così versare un cucchiaio di melassa e un cucchiaio di semi d’anice. Lasciare riposare per un quarto d’ora e berne l’infuso tiepido un paio di volte al dì.

Commenti