Influenza, ecco il boom: 600.000 italiani a letto

L'epidemia influenzale sta per manifestarsi in tutta la sua potenza distruttiva. Per fortuna è possibile prevenirne i sintomi.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 2 gennaio 2013 22:32

L’influenza sta per presentare il conto agli italiani. Quest’anno l’epidemia influenzale ha già minato la salute di 600.000 italiani e il picco atteso nei prossimi giorni non fa pensare a nulla di buono. Quest’anno, infatti, l’influenza tendea manifestarsi con febbre molto elevata e temperature che possono raggiungere i 39 gradi. Quest’ultime, difficili da “attenuare” anche attraverso il ricorso di antifebbrili. Tra gli altri sintomi: raffreddore, tosse e dolori articolari.

Influenza – I dati

L’epidemia influenzale ha conosciuto la fase di maggiore espansione nei giorni antecedenti al Natale.  A comunicarlo è InfluNet, bollettino settimanale redatto dall’Istituto Superiore di Sanità.

Nel periodo di  tempo che va dal 17 al 23 dicembre, sono stati oltre 130.000 i cittadini del belpaese messi ko dal virus influenzale, portando i contagiati ad un totale di 597.000. Una cifra non di poco conto, soprattutto considerando il “boom” alle porte.

Influenza –  Le aree più colpite

Le regioni più colpite dall’epidemia influenzale sono: Campania, Sardegna, Valle D’Aosta, Piemonte. Per ciò che concerne l’età, ad essere più colpiti sono i bambini con un’età inferiore ai 5 anni.

La diminuzione delle temperature fatta registrare negli ultimi giorni ha portato ad un picco di ammalati. Gli esperti ipotizzano che quest’anno il virus non farà troppi danni alla salute degli anni (gravità media), tuttavia, costringerà quasi 6 milioni di persone a letto (circa l’8% della popolazione).

Un dato allarmante, nonostante la non gravità del virus in circolo, non a caso i medici di famiglia si sono informati in maniera approfondita, al fine di affrontare al meglio il boom influenzale, insistendo sempre più con i propri assistiti riguardo la necessità di sottoporsi al vaccino antinfluenzale.

Boom influenzale – Come difendersi

Al fine di prevenire i sintomi dell’influenza, è consigliabile abbondare con frutta e verdura (specialmente quelle contenenti vitamina C) e bere almeno 2 litri d’acqua al giorno. Utile anche il tè verde e l’attività fisica praticata in maniera costante.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti