La disfunzione erettile: cause, sintomi e cure

Nella coppia un nemico temuto è la disfunzione erettile, anche noto come 'impotenza'. Tuttavia negli ultimi tempi sono stati fatti grossi passi avanti.

di Giorgia Martino 28 ottobre 2012 14:13

La disfunzione erettile, nota anche come impotenza, è l’incapacita di raggiungere o di mantenere un’erezione sufficiente ad avere un soddisfacente rapporto sessuale.

La disfunzione erettile non deve essere confusa con i problemi di eiaculazione, come l’eiaculazione precoce ad esempio, che è una condizione in cui, nel processo di eccitazione, orgasmo ed eiaculazione avvengono molto rapidamente.

La disfunzione erettive a volte si verifica solo in certe situazioni: ad esempio, si può essere in grado di raggiungere l’erezione con la masturbazione o appena svegli ma non si è in grado di averla con il partner sessuale. In queste circostanze, è probabile che la causa sia soprattutto psicologica e legata allo stress.

Bisogna rivolgersi ad un medico se questo problema persiste per più di un paio di settimane: verrà valutato lo stato di salute generale, onde capire se la disfunzione erettile è semplicemente un sintomo di patologie come malattie cardiache o diabete.

In ogni caso, la disfunzione erettile, per quanto sia appannaggio degli uomini più anziani, può cominciare a fare capolino intorno ai 40 anni.

Cause

La disfunzione erettile può essere causata da motivi fisici o psicologici.

Le cause fisiche sono:

  • restringimento dei vasi sanguigni che portano il sangie al pene (situazione comunemente associata all’ipertensione, al colesterolo alto o al diabete)
  • problemi ormonali
  • lesioni

Le cause psicologiche sono:

  • ansia
  • depressione
  • problemi relazionali

Diagnosi

Anche se può risultare imbarazzante, è importante che un medico vada ad analizzare la disfunzione erettile per capire quale può essere la causa. Ciò comporterà un’anamnesi completa, così come esami fisici e alcuni semplici test.

Cura e trattamento

La disfunzione erettile è trattata principalmente affrontando la causa del problema, sia che si tratti di un motivo fisico che psicologico.

Il restringimento delle arterie è una delle cause più comuni della disfunzione erettile, e in questi casi può essere auspicabile uno stile di vita più sano che miri alla perdita di peso in eccesso per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari. Questo può aiutare ad alleviare alcuni sintomi, ma in più possono essere somministrati anche alcuni farmaci per trattare il restringimento delle arterie oltre che per ridurre la pressione sanguigna.

Vi sono diverse opzioni di trattamento che si sono rivelate efficaci per la disfunzione erettile. Due terzi degli uomini, ad esempio, possono far uso (sotto strettissima prescrizione medica) del famoso Viagra, così come le pompe a vuoto aiutano il sangue a fluire verso il pene e a provocare un’erezione con successo nel 90% dei casi.

I trattamenti psicologici, invece, includono la terapia cognitivo-comportamentale e la terapia sessuale.

Complessivamente, i trattamenti per la disfunzione erettile sono migliorati di molto negli ultimi anni, per cui la maggior parte di chi ne è affetto può ambire ad avere rapporti sessuali soddisfacenti.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti