Qual è il confine tra fedeltà e tradimento? Lo svela un’indagine

Le fantasie sul sesso al di fuori della propria relazione sono così comuni da indurre all'infedeltà. Vediamo se è solo mentale o anche fisica.

di Simona Vitale 31 gennaio 2013 16:04

The Normal Bar, pubblicato da Harmony, grazie alla realizzazione dell’indagine più estesa al mondo in materia di relazioni sentimentali, offre una valida e completa analisi in ordine ad alcuni degli argomenti più caldi riguardanti la coppia: l’infedeltà e il tradimento. Come evidenziano gli autori Chrisanna Northrup, Pepper Schwartz James Witte, ripresi dal The Huffington Post, la fedeltà sia fisica che mentale, è una rara eccezione. Non è anormale essere tentati di allontanarsi. Tuttavia, per molte persone, tale tentazione pone un comprensibile dilemma morale. Nelle società occidentali, uomini e donne hanno la libertà di approcciarsi liberamente gli uni agli altri, ma tale facilità di accesso ai membri del sesso opposto può aumentare l’ansia nei nostri partner e in noi stessi. Non occorre essere controllati in maniera “poliziesca”, ma essere responsabili delle nostre reazioni quando i nostri ormoni iniziano a dar di matto. Per alcuni, questa responsabilità rappresenta un vero e proprio fardello.

Perché le fantasie sul sesso al di fuori della propria relazione sono così comuni? In parte perché la lussuria è la chiave per la sopravvivenza della nostra specie, come lo è per la maggior parte degli animali. Le oche sono le uniche specie animali che conosciamo ad accoppiarsi una sola volta durante tutta la vita. Se un compagno muore, il partner rimane fedele sino alla propria morte. Questo non è un gran modello al quale ispirarsi per ripopolare la specie, ma, fortunatamente, gli umani hanno una forte spinta sessuale che li spinge a desiderare più di un partner. Immaginate di essere in grado di fare sesso con partner alternativi per prepararvi a ricominciare in caso di morte o di divorzio. In un certo senso, quindi, abbiamo bisogno di quelle fantasie di infedeltà. D’altra parte è proprio perché abbiamo promesso di essere fedeli e perché sappiamo che le conseguenze probabili di un tradimento sono spiacevoli che ci costringiamo a guardare senza toccare.

Incontrare un’altra persona può suscitare attrazione emotiva o fisica. Questa risposta non si spegne solo perché hai una relazione seria. L’indagine mostra che il 61% delle donne e il 90% degli uomini fantasticano sessualmente sulle persone che incontrano. Non c’è dunque limite alla fantasia. Occorre, però, premettere che si tratta di una reazione istintiva, più che di una riflessione sulla durata del proprio rapporto. Non sembra esserci infatti correlazione alcuna tra la durata di un rapporto e la quantità di concupiscenza che va al di fuori di esso.

Più sorprendentemente, i dati mostrano che non c’è connessione tra le fantasie di infedeltà e la felicità del proprio rapporto. La tentazione accade, non importa se siete soddisfatti o meno del vostro rapporto.

Sempre nel regno della fantasia, ci si è chiesti quali siano i desideri segreti di uomini e donne se non ci fossero conseguenze per le loro trasgressioni sessuali. L’indagine effettuata ha permesso di porre la seguente domanda: “Se tu avessi la possibilità di fare sesso con qualcuno che fa per te al di fuori del tuo rapporto attuale e senza conseguenze su di esso, come se non fosse mai accaduto, lo faresti?”  Due terzi degli uomini (65%) e poco meno della metà delle donne (43%) pensano che questa sia una proposta convincente.

Questo suggerisce che molti di noi nutrono una segreta nostalgia sessuale per l’avventura e il romanticismo, senza poi farlo necessariamente. Data la normalità di queste fantasie, lo step successivo è stato quello di chiedere agli intervistati cosa penserebbero se sapessero che il loro partner scegliesse di aver rapporti sessuali con altre persone in caso di analoga libertà. Le risposte sono state molto accurate. Il 43% degli uomini intervistati pensa che la propria donna coglierebbe l’occasione, così come pensa anche il 58% delle donne intervistate.

Tuttavia, occorre dire che tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare. Anche qualora ci sia una certa insoddisfazione sessuale,  il 79% degli uomini e il 65% delle donne ha dichiarato di aver rinunciato alla possibilità di tradire il proprio partner, anche per una sola notte. Sebbene la fame si faccia sentire, insomma, non tutti sono disposti a correre il rischio di mangiare il frutto proibito. Di contro, però, avere una vita sessuale pienamente soddisfacente con il proprio partner, non salva dal desiderio. Il 53% degli uomini e il 28% delle donne che sono pienamente soddisfatte del sesso con il proprio partner si mostrano comunque sensibili al seducente straniero o all’icona di Hollywood.

E se ci venisse effettivamente proposta e messa su un piatto d’argento la possibilità di un’avventura?
Stiamo lasciando il mondo della fantasia e guardando le reazioni effettive alle opportunità reali. Quasi la metà (48%) delle donne e due terzi (69%) degli uomini hanno dichiarato di essere stati tentati dal cedere all’occasione che si è loro presentata. Sono le ormai famose conseguenze a frenare una percentuale d’infedeltà reale che potrebbe essere decisamente più alta. Forse il modo migliore per evitare un’infedeltà del proprio partner è quello di estasiarlo continuamente, ogni giorno, sessualmente e non, sperando che il confine tra fantasia e realtà non sia troppo labile.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti