Le donne col testosterone più alto prediligono il sesso con se stesse

Una recente ricerca dimostra come i livelli di testosterone in una donna siano correlati ad un maggiore ricorso all'autoerotismo anziché al sesso col partner.

di Giorgia Martino 26 giugno 2012 19:02

Degli studi hanno chiaramente dimostrato un risultato alquanto singolare: le donne con un alto livello di testosterone preferiscono la masturbazione rispetto al sesso. E’ questa la “sentenza” emanata dall’Università del Michigan in base ad uno studio sulle abitudini sessuali della popolazione. I risultati di tale ricerca sono stati pubblicati sulla rivista Archives of Sexual Behaviours.

Il campione esaminato era formato da 105 uomini e da 91 donne. Erano tutti adulti sani, e a ciascuno è stato chiesto di compilare un modulo sulle proprie abitudini sessuali. Inoltre, a tutti è stata prelevata della saliva per determinare i livelli organici di testosterone. Dopo i livelli dell’ormone in questione sono stati paragonati con le risposte date al questionario, e si è notato, appunto, che le donne che avevano livelli più alti di testosterone erano anche quelle che si masturbavano di più e che facevano meno sesso. Nel caso della parte maschile del campione, invece, il livello di testosterone non sembrava avere una correlazione con le abitudini sessuali dei soggetti studiati.

Questo ha portato gli studiosi a pensare che, essendo la forte presenza di testosterone in una donna quasi un motivo per “evitare” il sesso, la donna con alti livelli di testosterone sarebbe più portata a cercare il partner non solo in base all’attrazione fisica, ma anche in base ad altre caratteristiche del rapporto di coppia.

Inoltre Sara Van Anders, la coordinatrice della ricerca, ha affermato:

Le persone ritengono che le ricerche di tipo sessuale si focalizzino troppo sul trattamento farmaceutico per disfunzioni e non tengano conto di fattori quali il piacere, la relazione o lo stress. Sono molti i fattori sottovalutati.

Con queste parole, dunque, la ricercatrice ha voluto difendere le ricerche scientifiche che mirano anche ad aspetti meno “patologici” della sfera sessuale, andando a dare importanza anche a quelle caratteristiche più ludiche e leggere del tema.

7 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti