Mal di testa dopo sesso selvaggio: esplode la cefalea coitale

Violente emicranie durante l'orgasmo o pochi istanti prima di raggiungere l'acme del piacere. Un disturbo in crescita secondo il Daily Mail.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 20 dicembre 2012 0:26

Mal di testa causato dal sesso? Gli esperti medici definiscono questo fenomeno “cefalea coitale“. Di cosa si tratta esattamente? Chi è interessato da questo disturbo, in genere soffre di violente emicranie a seguito di un rapporto sessuale particolarmente intenso.

Stando ad un articolo pubblicato sul Daily Mail, questo fenomeno sarebbe sempre più diffuso. Il quotidiano ha riportato la storia di Will Ashton, un uomo di 31 anni colpito da cefalea coitale mentre era impegnato a contrarre un rapporto sessuale con la propria partner.

Ashton ha dichiarato di aver avvertito un dolore pari ad un colpo di mazza da baseball, arrivando a crollare sul letto, stordito per oltre 1 minuto. Purtroppo per lui il mal di testa ha continuato a manifestarsi nei giorni successivi, fino a richiedere l’intervento di un medico che ha individuato la presenza di cefalea coitale.

Stando a quanto riportato dal British Journal of Medical Practitioners, questo disturbo sarebbe conosciuto con il nome di cefalea sessuale benigna e colpirebbe l’1% della popolazione mondiale.

E’ però bene pensare che questa problematica sia ben più diffusa, dato che non sono pochi coloro che nutrono un certo imbarazzo nel parlare della malattia al proprio medico.

Tra le altre cose, questo disturbo non è ancora stato analizzato appieno dalla stragrande maggioranza dei medici. Violenti mal di testa derivanti dall’attività sessuale, sarebbero stati riscontrati anche negli adolescenti abituati a visionare filmati pornografici.

Gli uomini avrebbero un rischio di tre volte superiore rispetto alle donne di contrarre la cefalea coitale. Il manifestarsi di questo disturbo sarebbe molto più probabile in coloro già interessati da emicrania.

Ad ascoltare le dichiarazioni degli individui interessati da cefalea coitale, alcuni sono interessati da mal di testa pre-orgasmo, che va a manifestarsi in maniera lieve, altri sono interessati da mal di testa inaspettati durante l’orgasmo. Il vero problema è che un attacco di cefalea coitale non va a manifestarsi come un comune mal di testa, ma causa forti dolori che partono dalla base del cranio fino a raggiungere la parte anteriore del capo.

Generalmente gli attacchi cessano da soli, tuttavia, sarebbe bene consultare un medico, poiché questi mal di testa potrebbero anche rilevare il rischio di tumore al cervello, aneurisma, ictus o malattie che colpiscono la colonna vertebrale. Per fortuna vi sono dei trattamenti medici a base di farmaci antinfiammatori in grado di contrastare questa patologia. Secondo gli esperti, questi medicinali funzionerebbero nel migliore dei modi se assunti prima di far sesso.

8 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti