Mangiare carne fa morire prima? Ecco la verità

Proteine animali responsabili di una morte precoce? Realtà o soliti allarmismi? Scopriamolo insieme.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 7 marzo 2013 16:49

Mangiando carne si muore prima?  A sostegno della suddetta tesi, uno studio condotto dall’Università di Zurigo, secondo il quale, il consumo massiccio di proteine animali aumenterebbe a dismisura le possibilità di essere colti da morte prematura.

Carne e morte prematura – I risultati della ricerca

Primo dello studio condotto dai ricercatori svizzeri, la scienza ha sempre riscontrato notevoli difficoltà nel comprendere gli effetti reali della carne sull’organismo umano, dato che, i risultati emersi da studi in materia, potevano essere viziati da una lunga serie di variabili come: stress, stile di vita, etc.

Vegetariani e vegani,  infatti, oltre a non mangiare carne, sono maggiormente portati a intrattenere uno stile di vita sano, senza alcol e sigarette e a dedicare almeno 1 ora al giorno all’attività fisica. Statistiche alla mano, infatti, quest’ultimi non sono quasi mai in sovrappeso. Per fortuna grazie a questa ricerca ampia e accurata è stato possibile avere risposte certe, isolando le suddette variabili dal consumo di carne.

Per ottenerle, gli studiosi hanno testato un totale di oltre 450.000 individui ubicati in 23 diverse nazioni europee. Dalle analisi effettuate, è emerso che il consumo di quest’ultima, specialmente quella in scatola e lavorata (wurstel, salsicce e hamburger) aumenterebbe del 45% le probabilità di morte prematura.

La minor longevità sarebbe causata dal maggior rischio di incorrere in patologie gradi come tumori e problematiche cardiovascolari. Non è un mistero, infatti, che la carne è ricchissima di grassi saturi, che alla lunga possono provocare una lunga serie di disturbi alla salute.

Come se non bastasse, le carni lavorate vengono trattate con nitrati, al fine di aumentarne durata, sapore e colorito. Tra le altre cose, è stato riscontrato che l’eccessivo consumo di carne porterebbe gli uomini a bere di più, soprattutto bevande alcoliche e gassate e a mangiare meno verdura e frutta, alimenti in grado di preservare la salute del cuore.

Ad ogni modo, gli studiosi svizzeri hanno tenuto a precisare che, mediante questa ricerca, è stato accertato un legame fra il rischio di morte precoce e il consumo di carne elaborata , non che la carne in sé conduca alla morte.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti