Maturità 2022, niente Terza Prova e quando escono i risultati degli scritti

Perché è stata eliminata la terza prova alla maturità 2022.

di Maria Barison 24 Giugno 2022 10:14
Spread the love

Con l’avvento della pandemia è cambiata anche la gestione degli esami di maturità, una necessità dovuta inizialmente per evitare troppi contatti tra studenti, ma una volta terminata l’esigenza si è notato un cambiamento totale anche per la maturità 2022, sul perché non ci sia la terza prova.

Gli esami di Stato sono uno step fondamentale per ogni studente che decide poi di proseguire gli studi con l’università oppure di fermarsi al diploma ed intraprendere già la strada del lavoro.

Perché non c’è più la terza prova?

Il quesito di molti, inerente a questa maturità 2022, resta del perché non sia più presente la terza prova. Come già accennato in precedenza c’è stato un cambiamento importante per quanto concerne gli esami di Stato, una modifica che è avvenuta già da un po’ di tempo e che a quanto pare in molti non ne erano ancora a conoscenza. Era il 2019, quindi periodo antecedente alla pandemia, quando si è deciso di non affrontare più la terza prova durante gli esami di maturità.

Attualmente le prove scritte sono solamente due e poi c’è la classica prova orale finale con una tesina realizzata dallo studente su un argomento che spazia tra le diverse materie studiate durante i cinque anni delle superiori. Ebbene la terza prova non esiste più, ma non è che sia stata definitivamente cancellata, infatti è stata semplicemente sostituita dai test Invalsi che in genere avvengono qualche mese prima degli esami di Stato. Sono sempre domande a quiz, da rispondere davanti ad un pc, e che riguardano le materie più importanti della cultura generale.

Quando saranno disponibili le prove scritte della maturità 2022

Chiaramente il risultato di questi test Invalsi inciderà poi sulla valutazione finale dello studente. Se quindi qualcuno ancora non ha ben compreso del perché sia stata eliminata la terza prova dalla maturità 2022, abbiamo provato a schiarire le idee a riguardo. Altra domanda frequente per questi esami è quando saranno disponibili i risultati delle due prove scritte, prima poi di affrontare l’orale.

In questo caso la regola parla di 48 ore prima dell’inizio degli orali, questo è il termine massimo per conoscere i risultati delle prove scritte. Chiaramente poi dipende anche dal singolo istituto, perché chi fa partire gli orali già da lunedì, è alquanto evidente come entro sabato sia necessario conoscere i voti delle prove scritte riguardanti la maturità 2022. Erano dei chiarimenti doverosi viste le continue domande su queste nuove regole vigenti per gli esami di Stato, in molti non riuscivano a capire del perché non ci fosse più la terza prova.

Commenti