Organizzare un matrimonio green, alcuni consigli utili

Un matrimonio green può essere organizzato con piccole accortezze e semplici gesti ecosostenibili.

di Maria Barison 24 Febbraio 2022 10:40
Spread the love

L’organizzazione di un matrimonio è un passo importante per i futuri sposi, con tantissime cose da tener presente, piccoli dettagli che possono fare la differenza durante uno dei giorni più belli della propria vita.

Negli ultimi tempi c’è una nuova tendenza che fa ben sperare per l’ambiente, ossia organizzare matrimoni green, che siano quanto più ecosostenibili possibili.

matrimonio green

Come organizzare un matrimonio green

L’attenzione nel ridurre la produzione di rifiuti ed affidarsi al riciclo è una pratica che sta spopolando anche nel campo di questi grandi ricevimenti. Come si può a questo punto organizzare un matrimonio green? Non bisogna pensare a chissà quali grandi stravolgimenti da fare rispetto ad un ricevimento normale, si tratta solo di piccole attenzioni che però potranno fare la differenza per il nostro ambiente.

Si può infatti creare un allestimento di proprio gusto, puntare su un menu di qualità ed addobbare l’intera location abbassando notevolmente l’impatto ambientale e vediamo a questo punto come fare. Il primo aspetto da tener ben presente per organizzare un matrimonio green è utilizzare il meno possibile materiale usa e getta, produrre quindi rifiuti per il minimo indispensabile. Ciò è chiaramente possibile affidandosi a stoviglie di porcellana o coccio, pensare a posate di acciaio, bicchieri in vetro e dicendo addio alla plastica. Si può optare sicuramente per materiali riciclabili, in questo modo si ridurrà notevolmente l’impatto ambientale. Meglio evitare quindi tovaglie o tovaglioli di carta, il cotone è il materiale ideale per questo tipo di oggetti indispensabili durante un ricevimento.

Evitare qualsiasi spreco inutile

Attenzione anche all’allestimento perché uno degli sprechi maggiori durante un matrimonio riguarda sicuramente l’utilizzo dei fiori. Meglio puntare su piante o piantine in vaso, quest’ultime possono essere l’ideale per decorare i vari tavoli. Nessun addobbo per organizzare un matrimonio green deve essere in plastica. Durante il ricevimento spesso bisogna fare i conti con gli sprechi di cibo, purtroppo si tende molto ad esagerare con il menu, con diverse pietanze che poi finiscono nella spazzatura.

Tutto questo può essere chiaramente evitato riuscendo a trovare un giusto accordo con il proprio catering in base al numero degli invitati. Puntare su una grande varietà di antipasti, due primi, due secondi, buffet di dolci e così via può essere assolutamente inutile, meglio insomma calibrare meglio le quantità di cibo con il numero degli invitati. Attenzione anche alla raccolta differenziata, durante un ricevimento di nozze bisogna preoccuparsi che tutti i rifiuti vengano correttamente divisi nelle varie categorie a cui appartengono. Con piccoli accorgimenti, ecco che non peserà molto organizzare un matrimonio green.

Commenti