Pancia piatta: i migliori trucchi per ottenerla in soli 7 giorni

Un addome scolpito in una settimana? Con un po' di sacrificio e qualche stratagemma il sogno può divenire realtà.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 30 novembre 2012 20:54

Ottenere una pancia piatta in una sola settimana è possibile. Attenzione però, non stiamo parlando di sacrifici al limite con il masochismo o di diete che alla lunga possono finire con il ripercuotersi sulla salute, ma di alcuni consigli di semplice applicazione.

Pancia Piatta – Come ottenerla

1) Palestra

Per ottenere un addome piatto è necessario rassodare i muscoli e bruciare i grassi. Per raggiungere tale scopo, niente di meglio di lunghe sessioni di allenamento in palestra, almeno 3 volte a settimana.

Per lavorare al meglio, sarebbe bene concentrarsi su degli esercizi che vadano ad interessare tutto il corpo, come ad esempio le trazioni e i piegamenti sulle bracca, per poi magari terminare con degli allungamenti agli arti inferiori e alla schiena da eseguire su un materassino.

I personal trainer generalmente consigliano almeno 3 serie da 20 ripetizioni per ogni esercizio e al termine, saltare la corda per almeno 60 secondi. Con questo allenamento sarà possibile bruciare anche 700 calorie al giorno.

2) Addominali

Impossibile pensare di avere una pancia piatta senza lavorare sugli addominali. Sarebbe dunque bene eseguire numerosi esercizi addominali servendosi di una panca. Per ottenere degli ottimi risultati, niente di meglio dell’alternare addominali bassi, alti e laterali, in modo da mantenere i muscoli sempre in contrazione ed eseguire un recupero attivo.

– Esercizi

Tra gli esercizi eseguibili, segnaliamo:

1) Crunch su panca alzando il busto fino alle ginocchia;

2) Crunch alla spalliera, sempre alzando il busto fino alle ginocchia;

3) Addominali bassi distendendosi con la schiena a terra e portando le gambe dritte in alto;

4) Appoggiare i gomiti al suolo, sollevarsi sulle punte e rimanere in posizione per 30 secondi.

3) Dieta

Per regalarsi una pancia piatta, è fondamentale seguire una dieta scrupolosa. Assolutamente da evitare pasta e pane tradizionali. Questi alimenti, infatti, andrebbero sostituiti con pane integrale e pasta integrale. Utile anche abbondare con frutta e verdura, bere molta acqua e consumare carni magre come pollo, tacchino e manzo. Fondamentale anche mangiare pesce e evitare le bevande gassate e zuccherine, unitamente ai cibi fritti.

4) Eliminare il sale

Il sale favorisce la ritenzione idrica, per eliminarlo, è sufficiente usare delle spezie come condimento.

5) Controllare ansia e stress

Strano a dirsi, ma la pancia può essere provocata anche dallo stress. Non tutti sanno, infatti, che determinati stati ansiosi sono da ascriversi ad un’eccessiva produzione di cortisolo, ormone che deriva dal colesterolo che provoca un aumento degli zuccheri nel sangue agevolando la comparsa dell’adipe sull’addome.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti