Paura del dentista: i bambini la ereditano dal papà

Trapano e affini non sono di certo utensili visti di buon occhio dai più piccoli, tuttavia, la "psicosi da lettino" può provenire dai genitori.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 19 novembre 2012 17:30

Paura del dentista ereditaria? Sembrerebbe di si, almeno stando ad una ricerca eseguita dall’Università Rey Juan Carlos di Madrid, recentemente pubblicata sull’International Journal of Paediatric Dentistry.

Il terrore del dentista è molto diffuso nei bambini, non a caso rappresenta uno dei maggiori ostacoli che i medici sono costretti a fronteggiare per svolgere correttamente il proprio lavoro. Dallo studio condotto dall’Università spagnola, è emerso che la paura del dentista sarebbe ereditaria, trasmessa dai genitori ai figli, tuttavia, con influenze molto differenti tra padre e madre.

Numerosi studi si erano già espressi sull’ereditarietà del fenomeno, senza però trattare la variabilità data dai ruoli genitoriali. Secondo i ricercatori dell’Università di Madrid, i padri giocherebbero un ruolo preponderante nella trasmissione della fobia.

In parole povere, il terrore del dentista può derivare anche dalla mamma, tuttavia, è il papà a fungere da tramite tra madre e figlio. La ricerca ha provveduto ad analizzare il rapporto con il dentista di quasi 200 bambini con un’età compresa tra i 7 e i 12 anni. Dalla suddetta è emerso che più elevato è il terrore del dentista di un familiare, maggiore sarà quello condiviso dai parenti, con una priorità data dal grado di parentela.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti