Piastra per capelli: come usarla in modo corretto

Imparare a lisciare i propri capelli ricorrendo a questo utilissimo accessorio purtroppo tutt'altro che semplice da usare.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 2 settembre 2012 18:01

La piastra per i capelli è un accessorio molto amato dalle donne, purtroppo però non tutte sanno come utilizzarla in maniera corretta. Vi sarà di certo capitato di subire dei rimproveri dal vostro parrucchiere per aver reso i vostri capelli troppo secchi e fragili per via di un vero e proprio abuso della piastra.

Purtroppo però la piastra per i capelli spesso si rivela essere un accessorio indispensabile, in grado di rendere i capelli lisci in pochissimo tempo. Al di là della sua utilità, è bene prendere in considerazione che un suo utilizzo scorretto potrebbe danneggiare seriamente i capelli, pertanto vediamo insieme come evitare gli errori “classici”.

1) Mancata preparazione dei capelli prima dell’utilizzo della piastra

Purtroppo non sono rari i casi in cui i capelli non vengono puliti e preparati prima del passaggio della piastra. Creme, gel, lacca e affini devono essere rimossi prima del passaggio della piastra. E’ dunque fondamentale adoperare balsamo e shampoo per idratarli e nutrirli.

Dopo aver asciugato i capelli servendosi del phon, prima di adoperare la piastra è fondamentale vaporizzare su tutta la lunghezza dei capelli un prodotto specifico, in grado di proteggere la chioma dalle temperature elevate.

2) Piastra non riscaldata in maniera corretta

Non sono rari i casi in cui la piastra non viene scaldata correttamente. Se i capelli da arricciare sono poco mossi o lisci, la temperatura della piastra dovrà aggirarsi attorno ai 130 gradi. Se invece si hanno capelli ricci o molto mossi, la piastra potrà raggiungere i 180 gradi.

3) Capelli con nodi e spettinati

Prima di passare la piastra è fondamentale avere i capelli in ordine e che quest’ultimi siano privi di nodi. Per fare in modo che i capelli vengano lisciati alla perfezione, è fondamentale passare la piastra con cura, per ogni singola ciocca e una sola volta. Evitate di fare troppa pressione o passare più volte, specialmente se si hanno le punte rovinate o si è interessate da doppie punte.

4) Utilizzo di piastre troppo grandi

Se non avete capelli eccessivamente lunghi, sarebbe bene non adoperare piastre troppo grandi, in modo da maneggiarle al meglio. Ricordatevi poi che la piastra deve essere passata su capelli divisi in ciocche piccolissime, altrimenti si avranno dei pessimi risultati.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti