Più belle senza bisturi? Ecco come

Un corpo tonico, snello e privo di adipe? Una pelle più sana e liscia? A volte la chirurgia estetica non è necessaria.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 30 gennaio 2013 22:02

Essere più belle senza ricorrere alla chirurgia estetica e senza “massacrarsi” in palestra? Difficile a credersi, ma è possibile. La medicina estetica offre la possibilità a tutte le donne di avere un corpo tonico, asciutto e in perfetta forma senza costringerle a trattamenti invasivi. Come? La ricetta miracolosa si chiama“mesoterapia”.

Mesoterapia – Cos’è

La parola “Mesoterapia” prende la sua derivazione da “mesoderma”, che non è altro che lo strato profondo del derma in cui le sostanze farmacologiche hanno una certa facilità nel penetrare.

Non a caso la mesoterapia si basa sull’iniezione intradermica di medicinali. Quest’ultima viene praticata da un chirurgo estetico o da un dermatologo grazie all’ausilio di appositi aghi da 6mm.

Questo tipo di somministrazione appare molto più vantaggiosa rispetto a quella orale, poiché, attraverso quest’ultima, il farmaco può entrare in circolo in maniera fulminea e agire in modo localizzato. In parole povere, efficacia immediata a fronte di una dose pressoché minima.

Mesoterapia – Quando utilizzarla

Ritenzione idrica, cellulite, eccesso d’adipe localizzato, sono queste le problematiche che possono essere contrastate in maniera efficace con la mesoterapia.

Questo trattamento può rendere superfluo il ricorrere alla chirurgia estetica, che oltre a costi esorbitanti, presenta una lunga serie di controindicazioni. Per fortuna è possibile essere belle senza mettere a repentaglio la propria salute è possibile.

Entrando nello specifico, la mesoterapia è consigliata a chi desidera contrastare le adiposità localizzate, eseguire trattamenti anticellulite, attenuare disturbi linfatici o venosi, curare osteopatie, microtraumi sportivi, affezioni dermatologiche, etc.

Per quel che riguarda ritenzione idrica, adiposità e cellulite, questo trattamento permette di ottenere un corpo più tonico, snello e sodo e di rendere la pelle maggiormente elastica.

Mesoterapia – I farmaci utilizzati

Nel corso del trattamento mesoterapico vengono iniettate sostanze antiedemigene, lipolitiche, protettive dei capillari, analgesiche e antinfiammatorie, ovviamente in funzione della problematica da trattare.

Mesoterapia – Pro e contro

Alla luce di quanto su espresso, appare superfluo dire che nel trattamento mesoterapico, i vantaggi sono di gran lunga superiori agli svantaggi.

Vantaggi

–          Iniezione localizzata che non andando a coinvolgere altri organi previene eventuali effetti collaterali;

–          Risultati a lungo termine dopo sole 10 sedute

Svantaggi

–          Non praticabile su donne in gravidanza e in periodo d’allattamento o interessate da tumori, problematiche cardiovascolari e disturbi tiroidei.

.

8 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti