Pokè bowl, una ricetta semplice e ricca di gusto

Una ricetta davvero gustosa e leggera riguarda la preparazione della pokè bowl.

di Maria Barison 29 Dicembre 2021 11:07
Spread the love

Se siete alla ricerca di una ricetta sfiziosa, semplice da preparare e soprattutto super gustosa, potrà fare al caso vostro la pokè bowl.

Parliamo di un piatto di origine hawuaiana che sta spopolando negli ultimi tempi in Italia, ormai ritroviamo queste particolari insalate ovunque e ricorda un po’ anche il sushi, non è un caso che moltissimi ristoranti giapponesi la propongano come piatto unico.

pokè bowl

La regola base di una perfetta pokè bowl

Una volta mangiata la pokè bowl sarete infatti piuttosto sazi e non avrete nemmeno sensi di colpa, perché è un prodotto alquanto leggero basato sul pesce crudo, ma chiaramente può essere impreziosito con qualsiasi altro ingrediente. Ci sono insomma diversi generi di pokè bowl, ma vogliamo proporvi quest’oggi una ricetta molto semplice che richiederà poco tempo per la sua preparazione. Quello che bisogna fare però è abbinare sempre il pesce ad un frutto esotico, questo mix definirà il vostro piatto come una pokè bowl.

Può trattarsi di un piatto estivo, perché va consumato freddo, ma in realtà è buono da gustare in qualsiasi periodo dell’anno e può essere anche un’idea come semplice antipasto per il menù di capodanno, chiaramente facendo porzioni più piccole.

Ingredienti e preparazione della pokè bowl

Vediamo a questo punto quali sono gli ingredienti base per realizzare una pokè bowl fatta in casa. Per due porzioni avrete bisogno di: 140 grammi di riso, 100 grammi di filetto di salmone abbattuto o affumicato, 6 pomodorini datterini, 6 cetriolini sottoaceto, mezzo avocado, succo di mezzo limone, olio EVO, salsa di soia, aceto di riso o di mele, semi di sesamo e sale quanto basta.

Per prima cosa bisogna cuocere il riso, a vapore o in acqua bollente e poi condirlo con un cucchiaio di olio EVO e due cucchiai di aceto di riso o di mele, lasciando il composto da parte e ben mescolato. Il secondo passo è tagliare il filetto di salmone a cubetti e lasciarlo marinare per circa un’ora in due o tre cucchiai di salsa di soia. Bisogna poi tagliare l’avocado a dadini e spruzzargli sopra del succo di limone per evitare che si annerisca.

Lo step successivo riguarda tagliare pomodorini e cetriolini in piccoli pezzi, condirli poi con un po’ di olio ed un pizzico di sale. Infine basterà mettere il riso sul fondo di due ciotole, perché si tratta di una doppia porzione ed in ognuna disporre sopra il salmone, l’avocado, i pomodorini ed i cetriolini. Il tutto poi rifinito con una manciata di semi di sesamo tostati. Ecco pronta la vostra pokè bowl super gustosa e leggera.

Commenti