Qual è il miglior frullatore?

Il modello ideale non è facile da identificare. Qui ne proponiamo tre tra i migliori.

di piero81 4 gennaio 2014 1:30
Il frullatore è un elettrodomestico presente in tutte le case. La sua utilità lo ha reso indispensabile per fare i frullati di frutta che piacciono a grandi e piccoli. Negli ultimi anni, i frullatori sono diventati più manegevoli e potenti e il mercato offre diversi prodotti che hanno diversa qualità.
Scegliere un buon frullatore e capire quale possa essere il migliore non è facile vista l’offerta abbastanza ampia che c’è. Tra i frullatori tradizionali con il coperchio, le marche da tenere in considerazione e leader sono Ariete, Braun, Kenwood, Moulinex, Philips e Princess.
Visto che non è facile stabilire qual è il migliore in assoluto, vediamo tre frullatori che sono considerati ottimi.
Philips HR 2094 Aluminium
In alluminio, facile da utilizzare e da pulire, visto che si può smontare completamente e lavare. Il vaso è in vetro e arriva a 1,5 litri. Potente con 750 watt ed efficente. Ha anche la funzione tritaghiaccio. La sua durata è garantita con le lame di ottima qualità.
Kenwood BL 906
Un design moderno e aggressivo che mostra già un’idea di forza. Il vaso è capiente e in vetro e contiene 1,2 litri. Il corpo del frullatore è in metallo e la velocità uniforme. resiste nel tempo perché fatto con materiali di qualità e con quattro lame in acciaio inox. Un frullatore manegevole.
Ariete Smoothy Tutti Frutti
Potenza: 600 Watt, rubinetto dosatore e tazza graduata sono tra le principali caratteristiche di questo frullatore. La capacità del vaso è di 1,5 litri, c’è la funzione della lama tritaghiaccio e la funzione Smoothy con stick miscelatore. Un frullatore poco ingombrante, la frutta si può mettere intera anche se sbucciata ed è facile da pulire.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti