Quante calorie assumiamo al giorno? Lo rivela la forchetta

Controllare le calorie assunte quotidianamente grazie ad una posata ipertecnologica? Ora è realtà!

di Francesco Giuseppe Ciniglio 11 gennaio 2013 21:42

Quando si segue una dieta, la domanda che ci si pone è sempre la stessa: quante calorie assumiamo al giorno? Per chi non ama bilancine, tabelle e similari c’è una gran bella notizia. A controllare le calorie immesse nell’organismo, ben presto ci penserà una forchetta creata ad hoc. Hapifork, è questo il nome della forchetta conta calorie, che sarà ben presto disponibile sul mercato italiano.

I produttori di questo straordinario utensile, hanno preso ispirazione da una ricerca, secondo la quale, un pasto non dovrebbe mai durare più di venti minuti, dato che stare troppo a tavola potrebbe determinare un considerevole aumento di peso.

Forchetta contacalorieCome funziona

Il “magico utensile” ha al suo interno un sofisticato dispositivo tecnologico, che permette di calcolare il quantitativo calorico ogni qualvolta la forchetta viene a contatto con la bocca. Una volta registrati, i dati vengono rielaborati e trasmessi mediante bluetooth ad uno smartphone Android o ad un iPhone con su installata un’applicazione che permetterà di visionare il risultato finale.

La forchetta contacalorie andrà a calcolare la media tra il numero dei bocconi ingurgitati e il tempo in cui tutto ciò avviene. Qualora si “sfori” con le calorie, la forchetta produrrà una piccola vibrazione, a mo’ di avvertimento. Come se non bastasse, i dati potranno essere condivisi e dunque sarà più facile monitorare le calorie ingerite.

Meno abbuffate dunque grazie alla forchetta conta calorie? Probabile! La “posata magica”, dovrebbe arrivare sul mercato italiano nei prossimi mesi e presentare un costo di circa 80 euro. Una spesa piuttosto abbordabile, dato che promette grossi risultati oppure un azzardo?

Difficile stabilire se si tratti di un vezzo o di una necessità. L’unica cosa certa, è che il monitoraggio in “real time”delle calorie assunte, renderò di certo più semplice porre un freno alle abbuffate, soprattutto per via della condivisione dei dati.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti