Ricerca contro il cancro: Airc in piazza sabato 26 gennaio

Arance della Salute, la lotta contro i tumori torna nelle piazze di tutta Italia grazie al contributo dei volontari.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 23 gennaio 2013 22:07

I volontari dell’Airc ritornano nelle piazze italiane con l’iniziativa “Arance della Salute”, volta a sostenere la ricerca contro il cancro. Il via è atteso per sabato 26 gennaio, 2.600 le scuole e le piazze di tutta Italia coinvolte.

Airc e ricerca contro il cancro – L’iniziativa

Non solo volontari, ma anche ricercatori per raccogliere fondi con l’obiettivo di contrastare questa malattia mortale attraverso la vendita di arance, che saranno distribuite in confezioni da 2.5 kg a 9 euro cadauna.

La speranza è quella di offrire alla ricerca un contributo di almeno 3 milioni di euro, risultato ottenibile grazie anche alla generosità delle varie amministrazioni regionali e al prezioso contributo della Sicilia.

Ricerca contro il cancro  e raccolta fondi

Il denaro raccolto attraverso la vendita delle arance, servirà ad assicurare il corretto svolgimento di oltre 500 progetti di ricerca della durata di 3 anni, i cosiddetti “Investigator Grants”, che in genere avvengono nei più rinominati istituti di ricerca italiani.

Prevenire i tumori – L’importanza dell’alimentazione

Mai sottovalutare ciò che si mette nel piatto nella lotta contro i tumori.  Una regola basilare da tenere sempre bene a mente. E’ bene sapere, infatti, che il 30% dei tumori viene originato da un’alimentazione scorretta. Secondo la medicina ufifciale, un regime alimentare equilibrato (niente di meglio della dieta mediterranea in tal senso) improntata su un massiccio consumo di frutta, verdura, legumi e cereali integrali, è il modo migliore per contrastare e prevenire la comparsa di cellule tumorali.

Non a caso l’Airc, unitamente alle arance, diffonderà una pubblicazione in tema di alimentazione, dal titolo “Il cibo che allena il tuo corpo”. All’interno del volume sarà possibile trovare la descrizione dei meccanismi chiave grazie ai quali il cibo va ad interagire con le cellule dell’organismo. Da segnalare anche le preziose raccomandazioni provenienti dall’American Cancer Society e i consigli per la spesa per avere una dispensa “antitumorale” e cucinare i cibi in maniera sana.

 

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti