Rimedi post sbornia: ecco il cerotto anti sbronza

Superare il post sbornia senza particolari problemi grazie al nuovo cerotto "Made in Usa" e alcuni rimedi naturali.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 20 dicembre 2012 20:33

I rimedi post sbornia per fortuna sono veramente tanti, non a caso una delle frasi più digitate sui motori di ricerca è “Come far passare una sbornia”. I cin cin si sprecano a Natale e Capodanno, limitare il consumo di alcol nelle festività è veramente difficile. Per fortuna il dottor Grossan ha inventato il Bytox, un cerotto anti sbronza in grado di rimuovere i fastidiosi effetti post sbornia.

Nel corso di un’intervista offerta al New York Times, Bytox ha affermato che il suo cerotto sarebbe molto più efficace della pillola, dato che tra gli ingredienti di quest’ultimo vi sono una moltitudine di vitamine (A, B, D, K, E) che vengono immesse in maniera continua nel flusso sanguigno e rilasciate un po’ alla volta. Il cerotto sarà in vendita negli Usa a partire dal 25 dicembre, in confezioni da dieci pezzi ad un prezzo di 3 dollari l’uno.

Questo prodotto è uno solo dei tanti rimedi post sbornia. Non mancano infatti le soluzioni fai da te come il balsamo di tigre, che va applicato sulle tempie e sul collo, fin quando l’emicrania post sbronza non sparisce. Per rimuovere la sbornia, utile anche un frullato di banana da dolcificare con il miele. La banana, infatti, consente di calmare l’apparato digestivo, mentre con il miele è possibile equilibrare i livelli di zucchero con l’organismo.

Un altro rimedio formidabile è rappresentato dal succo di sottaceti, molto in voga nei paesi dell’Europa dell’est. L’acero è infatti un ottimo antiossidante ed è ricchissimo di sali minerali.

In attesa di veder il cerotto Bytox anche in Italia,  ognuno ha la possibilità di provare la soluzione più vicina alle proprie esigenze. Rimedi anti sbronza economici e di facile applicazione, che magari faranno sorridere i più scettici, ma come si suol dire in questi casi “tentar non nuoce”, anche perché nella peggiore delle ipotesi ci si ritroverà con un po’ di nausea.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti