Sesso: essere brutte ha i suoi vantaggi

Avere un aspetto tutt'altro che irresistibile sarebbe un vantaggio in camera da letto? Scopriamo insieme la verità.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 19 Giugno 2013 18:47
Spread the love

Essere brutte è un vantaggio in camera da letto? La tesi di Rocco Siffredi, sembra finalmente aver trovato un riscontro scientifico. Merito di uno studio condotto dall’Università di Radboud (Paesi Bassi), secondo i cui risultati, il sesso con le donne brutte sarebbe molto più soddisfacente.

Sesso e donne brutte – I risultati dello studio

Stando ai dati provenienti dalla ricerca olandese, più la donna sarebbe bella e più i partner maschili rischierebbero di fare “flop” sotto le lenzuola. Al contrario, con una donna bruttina o molto più vecchia, gli uomini riuscirebbero a liberarsi di ansia e stress, finendo con il vivere il rapporto sessuale in maniera molto più serena.

Una donna troppo bella, infatti, manderebbe in tilt gli ormoni degli uomini, provocando profondi turbamenti e deficit d’attenzione, che, spesso, finiscono con il provocare una performance scadente.

Sesso e donne brutte – La parola alle lettrici

La “bruttezza” in camera da letto ha i suoi vantaggi? Qual è il vostro parere in merito?

Commenti