Sesso: i vegetariani lo fanno meglio

Eliminare i grassi animali migliora la libido e le performance sessuali? Provocazione o realtà?

di Francesco Giuseppe Ciniglio 23 novembre 2012 15:28

I vegetariani lo fanno meglio? Secondo la Lav (Lega Anti Vivisezione) di Arezzo, che ha lanciato questo slogan “provocatorio” per sostenere i benefici di un’alimentazione vegetale, vegetariani e vegani sarebbero dei “maestri” del sesso.

Al di là delle provocazioni da campagna informativa, stando a numerose ricerche in materia, un’alimentazione vegana o vegetariana, poiché, priva di colesterolo, consentirebbe al sangue di affluire più rapidamente, migliorando la salute e conseguentemente, qualsiasi tipo di performance (sport e sesso in primis).

Dieta vegetariana o vegana – I benefici

Alla luce di ciò, sarebbe bene sfatare i falsi miti che vedono un’alimentazione vegetariana o vegana carente dal punto di vista nutrizionale e dannosa per la salute sul lungo periodo. E’ bene sapere, infatti, che questi regimi alimentari, se ben strutturati, sono in grado di contrastare adeguatamente malattie croniche come: infarto, tumori, diabete, ictus, ipertensione, osteoporosi, arteriosclerosi e tutti quei disturbi provocati da un’eccessiva assunzione di grassi animali.

Errato dire che le diete vegane e le diete vegetariane sarebbero povere di calcio e ferro, poiché, entrambi sono rintracciabili negli alimenti vegetali, come spiega lo stesso Marco Gallorini, referente Lav Arezzo.

Non a caso, sempre più sportivi e giovani preferiscono diventare vegetariani, finendo con il migliorare sia le prestazioni sportive sia quelle sessuali, dato che questa dieta è molto più sostenibile per il corpo, regalando allo stesso molta più resistenza nell’attività fisica.

Dieta vegetariana, dieta veganaConsiderazioni

A prescindere dalla sensibilità di ognuno nei confronti degli animali, la ricerca del benessere psicofisico e le ultime tendenze “pro vegan”, sarebbe sempre preferibile verificare sulla propria pelle i benefici di alcuni regimi alimentari, in modo da poter godere di un proprio feedback personale.

Niente di meglio dell’esperienza diretta, infatti, seppur  sul breve periodo, per comprendere i benefici dati da una limitata assunzione di carne e prodotti  di origine animale. A patto però, che si riesca a bilanciare vitamine, sali minerali, carboidrati e proteine in maniera adeguata.

81 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti