Sesso: orgasmo da sogno grazie alla stimolazione del punto L

Uomini e donne hanno un nuovo e "prezioso" alleato durante le lunghe notti all'insegna del sesso.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 18 gennaio 2013 11:58

Uomini e donne sono spesso poco informati in materia di sesso. Non molte persone, infatti, riescono ad assicurarsi un orgasmo soddisfacente. Un rapporto sessuale è fatto di passione, istinto, intesa, complicità, ma anche la tecnica e la conoscenza del proprio corpo alla lunga può andare a rappresentare un aspetto imprescindibile.

Orgasmo e punto LCosa bisogna sapere

Questa volta ci concentreremo sul punto L, zona del corpo in grado di garantire un enorme piacere al maschio. Di quale area stiamo parlando? Semplicemente della zona esterna del muscolo pubo-coccigeo, situata tra i testicoli e l’ano.

Il punto L è un’area estremamente sensibile alle sollecitazioni, che possono giungere per via anale oppure dall’esterno. Per molti uomini la stimolazione anale è ancora un tabù ben radicato. In caso di riluttanza del maschio, dunque, è possibile stimolare il muscolo pubo-coccigeo con le mani mentre si è impegnate in una fellatio. L’ideale sarebbe concentrarsi con la bocca sulla punta del membro maschile alternando con le dita sul glande e con l’altra mano stimolare il punto L. Un “giochino”, che potrà essere prolungato anche post-eiaculazione.

 Punto L e Orgasmo – Vantaggi

Secondo gli esperti, la stimolazione di questa zona erogene sarebbe in grado di provocare un orgasmo maschile molto più intenso e duraturo. Un piacere che molti uomini non hanno ancora provato purtroppo. Imbarazzo, reticenza o semplice ignoranza sull’argomento?

In molti casi, tocca alle donne fare il primo passo quando si parla di zone erogene e “muscoli pubo-coccigei”. Come introdurre questo nuovo e “piccante” ingrediente fra le lenzuola? Magari la donna potrebbe pensar bene di sorprendere il proprio partner dopo che quest’ultimo ha provveduto a stimolare il clitoride. Con la promessa di un godimento “mai visto prima”, la cosiddetta “carta bianca” è garantita.

E se lui proprio non riesce a lasciarsi andare? Inutile disperare, dato che il punto L può essere stimolato anche attraverso un semplice rapporto sessuale, tuttavia, per poter far ciò è necessario disporre di muscoli vaginali ben sviluppati, in modo da poterli muovere “ad hoc” per garantire la giusta stimolazione al partner.

9 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti