Sesso: qual è l’ora migliore per godere?

E' sempre il caso di fare l'amore, in qualunque momento della giornata? Secondo una ricerca pubblicata dal Daily Mirror, sarebbe meglio "puntare l'orologio".

di Francesco Giuseppe Ciniglio 21 dicembre 2012 17:12

Qual è l’orario giusto per l’attività sessuale? Al di là delle preferenze di ognuno, il Daily Mirror ha pubblicato i risultati di una ricerca che svela alcuni segreti che non erano in molti a sapere. Quali sono?

Secondo i dati pubblicati dalla testata inglese, le ore mattutine sarebbero l’ideale per contrarre rapporti sessuali. In primis, bisogna sapere che il sesso al mattino fa bene alla salute. Numerose ricerche hanno infatti evidenziato che iniziando la giornata con una bella “sveltina”, si andrà a potenziare il sistema immunitario  e la salute dei capelli e dell’epidermide (per non parlare degli effetti benefici riscontrati sull’umore).

Ovviamente il sesso mattutino presenta delle piccole differenze tra uomini e donne. I maschi rendono meglio tra le lenzuola al mattino presto, poiché nel corso della notte il testosterone raggiunge livelli elevatissimi. Il gentil sesso, invece, potrebbe andare in contro a dei problemi fisiologici, inoltre, è risaputo che le donne amano fare sesso quando sono perfettamente lavate. Un costume derivante sia dalla necessità di sentirsi belle ed irresistibili sia da una questione di amor proprio.

Come trovare il giusto compromesso se si è vittima degli impulsi mattutini? L’ideale sarebbe far sesso senza guardarsi in faccia. Un modo “bestiale” e poco romantico, ma che ben si presta all’impetuosità mattutina degli uomini.

Entrando nello specifico, l’orario ideale per il sesso sarebbe tra le otto e le dieci del mattino, qualche minuto dopo aver aperto gli occhi, complice il testosterone maschile ancora al massimo e il torpore mattutino da contrastare a tutti i costi. Del resto non vi è risveglio più dolce di quello dato da un po’ di sano e prorompente sesso mattutino.

E per ciò che concerne gli orari off limits? La sera tardi sarebbe da evitare, poiché nella maggior parte dei casi si arriva al termine della giornata troppo stanchi per godere in maniera adeguata, senza contare i dilemmi serali che affliggono un po’ tutti noi.

3 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti