Sesso: se la donna guadagna di più l’uomo ha problemi di erezione

Pillolina blu se lei porta a casa molti più soldi di lui? Alle volte i fallimenti professionali finiscono anche con il creare imbarazzi a letto.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 27 febbraio 2013 23:51

Se lei guadagna di più, lui ha problemi di erezione?  Stando ad una ricerca condotta dall’Università di Copenaghen, pubblicata di recente sulla rivista Personality and Social Psychology Bulletin, le cose sembrerebbero stare così.

Uomini, donne e soldi – I risultati della ricerca

Gender pay gap, è questo il parametro attraverso il quale in tutta Europa si va a valutare la differenza di retribuzione fra maschi e femmine. Quest’ultimo può rivelarsi utile anche per valutare il livello di parità sessuale raggiunto nelle singole nazioni. Per quel che concerne l’Italia, la percentuale è ferma al 5.5%, mentre in Europa la media è ben al di sopra del 16%.

Ad ogni modo, tornando allo studio, i ricercatori danesi hanno analizzato le ricette mediche di 200.000 coppie regolarmente sposate, scoprendo che, quando i mariti guadagnano meno delle mogli, hanno una maggiore tendenza ad utilizzare Viagra o farmaci equivalenti.

I guadagni femminili fanno male alle performance sessuali degli uomini? Le donne con una posizione economica più forte, sembrerebbero minare la libido maschile, originando, tra l’altro, una lunga serie di problematiche che con il passar del tempo possono finire con il minare gli equilibri all’interno della coppia.

Uomini, donne e soldi – Conclusioni

Alla luce dei risultati emersi dalla ricerca danese, è lecito porsi delle domande sui motivi che possono portare al calo del desiderio sessuale e a problemi di erezione negli uomini che si ritrovano ad essere surclassati dalle proprie mogli dal punto di vista economico.

Secondo gli esperti, le suddette problematiche sessuali sarebbero da ascriversi ad una sorta di perdita dell’orgoglio per lo smacco “finanziario” subito. Un imbarazzo che alla lunga, in molti casi, finisce con l’aggravarsi, mettendo in crisi  il ruolo storico e “machista” del maschio capofamiglia, che si vede surclassato dalla figura femminile, sovente associata ad un ruolo di “assistenza”.

Uomini, donne e soldi – La parola alle lettrici

E’ giusto che il denaro mini la solidità della coppia, causando disfunzioni sessuali all’uomo? Complessi maschili o malizia femminile nel rinfacciare al maschio di turno il fatto di guadagnare di più? Qual è la vostra idea a riguardo?

21 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti