Sigaretta elettronica: ecco i divieti

Sigarette elettroniche alla nicotina vietate. Preoccupazione per la salute dei cittadini o astuta manovra delle multinazionali del tabacco?

di Francesco Giuseppe Ciniglio 22 gennaio 2013 14:37

Mentre si discute se la sigaretta elettronica faccia male o meno, ecco arrivare i primi divieti. Il “miracoloso” dispositivo, è infatti stato vietato a Lomazzo, piccolo paesino in provincia di Como, grazie ad un’ordinanza sindacale.

Fumatori e distributori avevano accolta la sigaretta elettronica come la panacea di tutti i mali derivanti dal vizio del fumo. Tra le altre cose, questo dispositivo ha consentito di tornare a fumare in uffici, locali pubblici, scuole, un enorme vantaggio per i tanti soggiogati dalla nicotina.

Comune di Lomazzo precursore? Sembrerebbe di si. Trenitalia, Alitalia e Trenord, la ferrovia lombarda, hanno colto al volo l’invettiva proveniente dal piccolo paesino comense, per vietare questo tipo di sigarette a bordo dei loro mezzi.

Sigarette elettronicheFanno male o no?

Di recente, l’Organizzazione mondiale della Salute ha emanato il divieto sulle sigarette elettroniche contenenti nicotina. Nessuna restrizione, invece, per tutti quei fumatori che decidono di ricorrere alle sigarette aromatizzate. I motivi del divieto? Al momento si sa ancora con esattezza cosa si celi dietro i vapori sprigionati da questi dispositivi, se siano più o meno nocivi.

Sigarette elettronicheCome funzionano

Questo tipo di sigaretta ha al suo interno una batteria ricaricabile che permette di inalare dei vapori (nicotina e aromi naturali, a seconda del modello scelto).

Per quel che riguarda gli aromi, vi è una scelta piuttosto ampia: menta, liquirizia, fragola, caffè, menta, cognac, vaniglia e così via. Ad ognuno il suo gusto dunque, anche se, statistiche alla mano, quelle alla liquirizia hanno fornito per sortire effetti maggiormente positivi contro la lotta al vizio del fumo.

Conclusioni

Nocive o non nocive, resta il dato di fatto che grazie a questo dispositivo la maggior parte dei fumatori riesce a ridurre drasticamente il numero delle sigarette fumate ogni giorno (almeno utilizzando le sigarette elettroniche contenenti nicotina). La questione è spinosa, ma è lecito chiedersi “Può questo tipo di sigaretta esser più nociva di una tradizionale”? Cosa pensate a riguardo?

9 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti