Tosse: il cacao è il miglior rimedio

Per la gioia di coloro che amano il cioccolato, a volte golosità e salute vanno a braccetto.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 10 dicembre 2012 18:53

Curare la tosse grazie ad un “dolce” rimedio? Niente di meglio del cacao. Sembrerebbe, infatti, che un principio attivo contenuto in quest’ultimo, sia in grado di contrastare questa fastidiosa problematica. A sostegno di tale tesi, una ricerca eseguita dalla Hull Cough Clinic (Gran Bretagna) che ha mostrato la correlazione tra assunzione di cacao e riduzione dei sintomi della tosse.

Tosse e cacaoLo studio

La ricerca che ha comprovato gli effetti benefici del cacao sulla tosse, è stata condotta grazie a 300 volontari colpiti da tosse cronica. Quest’ultimi sono stati sottoposti a un test clinico che prevedeva la somministrazione di teobromina (alcaloide naturale contenuto nelle piante di cacao) due volte al giorno sotto le sembianze di capsula, per un periodo di 14 giorni.

Dai primi dati è emerso che il 60% dei pazienti ha potuto godere di effetti benefici, talvolta, riuscendo a debellare la tosse in via definitiva. Alla luce dei dati emersi, secondo i ricercatori inglesi una barretta di cioccolato fondente (da consumare una volta al giorno) sarebbe in grado di contrastare efficacemente la tosse cronica.

Tosse e cacao Considerazioni

Purtroppo il consumo di cioccolato fondente non può essere visto come il rimedio definitivo nella lotta alla tosse cronica. Una riflessione necessaria, dato che, una volta alleviati i sintomi, questi tendono a riaggravarsi una volta concluso il trattamento.

Per tale ragione, per rendere la cura efficace, bisognerebbe assumere cioccolato fondente ogni giorno, almeno durante il periodo invernale.

Una ricerca precedente eseguita dal National Heart and Lung Institute aveva già mostrato l’efficacia della teobromina nel bloccare l’azione dei nervi sensoriali, finendo con l’arrestare la tosse di riflesso. All’epoca è stato scoperto che il suddetto principio attivo ottiene molti più risultati della codeina, sostanza largamente impiegata per la cura della tosse.

Tornando alla ricerca della Hull Cough Clinic, secondo Alyn Morice, coordinatore dello studio,  mangiando un modesto quantitativo di cioccolato fondente una volta al giorno, potrebbe essere possibile guarire dalla tosse cronica, tuttavia, sarebbe bene abbinare dell’attività fisica, in modo da contrastare un possibile aumento di peso provocato dal “dolce rimedio antitosse.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti