Tumore utero: nuova cura e prevenzione

Prevenire il cancro all'utero? Frenare la patologia non sarebbe più utopia, ma l'Italia sembra arrancare.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 23 gennaio 2013 13:02

Tumore all’utero sempre più diffuso in Italia. Nel belpaese, infatti, vi sarebbero circa 3.500 nuovi casi all’anno, tuttavia, la patologia potrebbe essere stroncata negli anni a venire grazie alla prevenzione eseguibile con strumenti come il Pap Test, l’Hpv Test e il vaccino per contrastare il virus del papilloma.

A sostegno della detta tesi, l’O.N.Da (Osservatorio Nazionale per la salute della Donna) in un incontro tenutosi a Roma nel corso della “Settimana europea della prevenzione del carcinoma della cervice uterina.

Stando a quanto spiegato da Walter Ricciardi, direttore del dipartimento di Sanità Pubblica al Policlinico Gemelli, a conclusione della campagna pro vaccini contro il papilloma virus, si sarebbero avuti risultati molto differenti da regione a regione. Ben 11 regioni hanno raggiunto una copertura di tre dosi del 70% per le nate nel 1997, 9 Regioni l’hanno raggiunta per l’anno di nascita 1998 e 5 Regioni per il 1999.

Notevolmente indietro rispetto agli obiettivi prefissati dal piano italiano riguardante la prevenzione vaccinale del biennio 2012 – 2014 (70, 80 e 95%), tuttavia, secondo il luminare, vi sarebbe ancora qualche speranza di raggiungere la meta ambita. Un’ambizione doverosa, oltre che “necessaria”, dato il “boom” di questa patologia.

L’adeguamento delle singole regioni al momento procede in maniera discontinua. Ciò è dato dalla presenza di territori molto più attivi di altri. Fanalini di coda Sicilia e Campania. In queste regioni del sud Italia, i livelli superano a stento il 50%.

Stando a quanto affermato dal deputato Pdl, Sabrina De Camillis, bisognerebbe investire in un’informazione maggiormente adeguata, specialmente nei luoghi pubblici come scuole, università, ospedali. Secondo il presidente dell’O.N.Da, Francesco Merzagora, per contrastare il tumore al collo dell’utero sarebbe necessario investire sulla prevenzione.

Pap Test, l’Hpv Test vaccino contro il papilloma virus potrebbero fare “miracoli” sulle generazioni attuali e future, a patto di riuscire ad intervenire in maniera tempestiva, praticando le vaccinazioni e i controlli già in tenera età.

10 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti